22 C
Foggia
19 Settembre 2020
Foggia Calcio

Calcio Foggia, Felleca: “A volte devi provare a cambiare qualcosa. Complimenti al mister che l’ha fatto”

[dropcap color=”#” bgcolor=”#” sradius=”0″]N[/dropcap]el post partita di Foggia-Nardò è intervenuto anche il presidente Felleca, che così ha commentato il match con i salentini: “Abbiamo adottato un nuovo modulo che deve essere automatizzato. Oggi abbiamo fatto discretamente considerando che era la prima volta.

Quando vedi che la situazione si stabilizza con vittorie ma poi sconfitte, devi provare a cambiare qualcosa. Non abbiamo stravolto la nostra organizzazione, avevamo però tre attaccanti vicino all’area che potevano sfruttare l’errore che in serie D capita così come accaduto nel primo gol. Abbiamo giocato meno la palla alta e abbiamo fatto più passaggi: questi sono caratteristiche importanti che sino a ieri non riuscivamo a mettere in campo.

La gara deve essere analizzata non solo guardando il risultato: oggi abbiamo fatto due gol, avuto altre palle gol, non abbiamo concesso nulla in dieci, ma ci sono stati comunque degli errori su cui si deve lavorare. Voglio fare i complimenti all’allenatore per aver deciso di cambiare il modulo: non tutti gli allenatori sono propensi a condividere con la società certe scelte. Lui è un uomo azienda e sa il fatto suo: lavorando di gruppo, tutti miglioreremo. I punti sono importanti ma non fondamentali a nove turni dal termine, oggi abbiamo completato una settimana importante di lavoro, è arrivata una vittoria che ridarà entusiasmo alla piazza.

Gibilterra ha commesso un’ingenuità, su Russo e Tortori c’erano due rigori. Ci sono stati tanti episodi che potevano darci 4 o 5 gol. Oggi il Bitonto ha pareggiato e il Cerignola ha perso, ricordo quando il tecnico del Cerignola disse che il Foggia non aveva gioco: beh, adesso toccherà al Cerignola dimostrare di avere carattere e determinazione.

I ragazzi hanno capito che sono in una piazza esigente: siamo molto uniti a livello di gruppo tra società, staff e giocatori. Siamo molto fiduciosi. Le trasferte che temevo di più sono passate, resta forse Sorrento, ma spero domenica di vincere con il Grumentum, per il Bitonto la trasferta di Casarano deciderà se ci sarà una ripresa o una possibile caduta libera. Però ricordiamo che tutto può succedere, anche eventualmente di perdere a Grumento, seppure questa è una cosa a cui non voglio nemmeno pensare.

Adesso noi e il Bitonto abbiamo percentuali maggiori del Cerignola, non credo troppo al Sorrento, anche se – in teoria – se battono Foggia e Bitonto possono anche vincere il campionato. Ma tutto alla fine dipende da noi… dipende dal Foggia”.

Related posts

Foggia Calcio – Palermo, la situazione dell’infermeria rosanero

La Redazione

Mondiali di Calcio Tavolo. C’è il foggiano Patruno in gara oggi e domani

Domenico Carella

VIDEO – Foggia Calcio, l’accoglienza dei tifosi al rientro della squadra

La Redazione