14 C
Foggia
24 Ottobre 2020
Altri Sport Futsal

FUTSAL. Serie C2, il Cus Foggia Calcio a 5 batte il Giovinazzo 4-2

Un grande secondo tempo fa saltare di gioia il Cus Foggia C5

Sotto di due gol, la squadra di mister Coccia ha firmato una splendida vittoria che vale il secondo posto in classifica

Lunedì 24 febbraio 2020 – Quattro gol per ribaltare il Giovinazzo e farsi perdonare un primo tempo non proprio eccellente, sorpassare in classifica il Cus Bari (sconfitto a Ruvo) e presentarsi nelle migliori condizioni allo scontro di sabato prossimo con la capolista Alta Futsal.

Il Cus Foggia c’è e continua la sua scalata e lo fa dopo aver festeggiato un successo fortemente voluto e decisamente meritato, nonostante un tempo – il primo – regalato agli avversari.

La sfida con l’MB Futsal Giovinazzo, quarta forza del girone A del campionato regionale di serie C2, non ha tradito le attese e ha ampiamente confermato i presupposti agonistici ed emotivi facilmente pronosticabili alla vigilia.

La prima parte di gara si apre con due buone occasioni non sfruttate da Capozzi al 2° e Laccetti al 4°.

Un minuto dopo, disimpegno errato della difesa cussina e Giovinazzo in vantaggio grazie al gol di Marzella.
Passano pochi secondi ed in contropiede De Biase firma il raddoppio neroverde.
Partita in salita per i padroni di casa, storditi dai colpi incassati e forse per questo poco lucidi nella riorganizzazione della manovra. Il primo segmento si chiude con una clamorosa doppia occasione per Dario Scerbo: la prima conclusione sbatte sul palo, la seconda finisce frettolosamente e sfortunatamente fuori.

Alla ripresa delle ostilità il Cus Foggia mostra un altro volta ed indossa uno sguardo diverso, più convinto, più determinato.

Nicola Roseto ha subito una buonissima chance, ma è il capitano Vincenzo Capozzi a scuotere la porta avversaria e a riaprire il match. E’ il 5° minuto, è il gol che anima e rianima anche i tanti e calorosi tifosi cussini.
Al 10°, però,  fallo ingenuo di Alberto Laccetti ed espulsione inevitabile.
Finito il temporaneo castigo disciplinare, il quintetto rossonero si ricompatta e trova al 14° con un incontenibile Giuseppe Bruno, migliore in campo, il gol del pareggio.

Mister Natale Coccia, intuite le difficoltà degli ospiti e la voglia dei suoi giocatori, decide di non accontentarsi e aggredisce il risultato schierando il portiere di movimento. La palla gira con precisione, intelligenza ed eleganza finché al 25° Giorgio Carluccio, al termine di una splendida azione corale, firma il gol del sorpasso, dell’esplosione di gioia, del 3-2.

Minuti finali concitati ma ben gestiti dal Cus Foggia. Donato Guerrera, tornato a difendere la porta foggiana, respinge al mittente un paio di tentativi del Giovinazzo, mentre Giuseppe Bruno, prima del triplice fischio, conferma il suo ruolo di leader ed infilza per la quarta ed ultima volta la porta dell’MB.

RIEPILOGO MATCH
19^ GIORNATA SERIE C2 – GIRONE A

CUS FOGGIA – MB FUTSAL GIOVINAZZO 4-2

MARCATORI CUS FOGGIA: Capozzi, Bruno, Carluccio, Bruno

CLASSIFICA

Alta Futsal 46; Cus Foggia 42;Cus Bari 40; MB Futsal Giovinazzo 37;
Futsal Terlizzi 36; Eraclio 27; Azetium Rutigliano 23; Poggiorsini e Audax Rutigliano 21;
Nettuno Bisceglie 20; Vigor Barletta 19;  Nox Molfetta e  17;
Soccer Altamura 15; Byre Ruvo 13.

PROSSIMO TURNO

ALTA FUTSAL – CUS FOGGIA
sabato 29 febbraio ore 16

CUS FOGGIA

Potrebbero interessarti:

Gargano Running Week, Notarangelo vince la prima gara

La Redazione

GINNASTICA RITMICA. Grandi risultati per Lucera

La Redazione

PALLAVOLO. Pesanti sconfitte per Volley Capitanata e Iposea Cerignola

La Redazione