LE PAGELLE – Ubi Gerbaudo minor cessat: prestazione “monstre” di Matteo, ma che bravi pure Di Jenno, Kourfa e Russo!

LE PAGELLE – Ubi Gerbaudo minor cessat: prestazione “monstre” di Matteo, ma che bravi pure Di Jenno, Kourfa e Russo!

LE PAGELLE – Ubi Gerbaudo minor cessat: prestazione “monstre” di Matteo, ma che bravi pure Di Jenno, Kourfa e Russo!

DI STASIO 6 – La pressione era tutta su di lui, chiamato a sostituire dal primo minuto un’istituzione come Fumagalli. Se l’è cavata bene pur senza essere stato troppo impegnato

CARBONI 6,5 – Il plauso alla difesa rossonera comincia facendo i complimenti all’ex capitano della Roma Primavera, puntuale e concentrato, altra cosa rispetto a Gravina…

VISCOMI 7 – Pronti via, al 4’ già un’ammonizione evitabile. Questo però non lo ha scomposto ed ha ridotto ai minimi termini prima lo spauracchio Rodríguez e poi Martiniello

DI JENNO 7 – Ha lottato, impostato, difeso e concluso tornando a iscrivere il suo nome nel registro dei top player di giornata. Domanda: perché non farlo giocare di più da esterno?

DI MASI 6,5 – Aveva un cliente ostico, e nemmeno poco, di fronte, quel Sansone pagato a peso d’oro dal Cerignola. Con lui l’ha vista poco, infatti ha segnato sull’altro versante

GERBAUDO 8 – And the winner is… Matteo Gerbaudo, “man of the match” per continuare ad abusare di anglicismi. Due gol, il secondo da fenomeno, e una prestazione “monstre”

GENTILE 6,5 – Stavolta è stato catapultato in regia e l’interpretazione battagliera del ruolo è piaciuta non poco. Ardore e sudore: il capitano ha risposto ancora presente

RUSSO 7 – La sua miglior partita è coincisa – forse – con la migliore del Foggia. Magari solo un caso, ma oggi è stato reattivo e concreto. E per una volta, pure trascinatore…

KOURFALIDIS 7 – Chapeau al ragazzino che gioca con la maturità di un veterano. Ahi, quanto si è sentita la sua assenza a Gravina! Un “all around” adatto a giocare ovunque

EL OUAZNI 6 – Sulla generosità non ci sono discussioni, sul resto si deve lavorare, sia come efficacia sia come lucidità e lettura delle giocate. Però i segnali sono incoraggianti

TORTORI 5,5 – Dopo aver tirato la carretta offensiva per settimane, Loris ha frenato confezionando una prestazione modesta considerando le sue potenzialità

CIPOLLETTA 6,5 – Ha fisico e senso dell’anticipo: ha troneggiato nella mezz’ora in campo lanciando un messaggio importante anche al suo tecnico: si può contare su di lui

CAMPAGNA 6,5 – Nell’ischemia di prove altalenanti, quella con il Cerignola (sarà l’avversario che la esalta) è stata degna del talento dell’ex Cesena. Ha regalato un paio di volate emozionanti

ALLEGRETTI 6 – Ha avuto due occasioni da gol ma non le ha sfruttate, però ha mostrato scaltrezza nel cercarsi e trovare la posizione giusta per essere servitoCARAFA6,5 – Un portafortuna: due partite in panchina e due vittorie. Questa, prestigiosa e vitale. La sua calma in panchina va comunque sottolineata, al di là delle scelte fatte da altri

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".