Il “Calcio sui… maccheroni” – La cucina altamurana

Il “Calcio sui… maccheroni” – La cucina altamurana

Il “Calcio sui… maccheroni” – La cucina altamurana

Torna l’appuntamento con la rubrica culinaria di Foggiasport24.com. La ricetta di oggi è “La Rosata di Altamura”, dolce tipico di Altamura (Foggia) prossimo avversario del Foggia domani allo “Zaccheria di Foggia alle ore 14:30. Buon appetito e Forza Foggia!

Ingredienti (per uno stampa da 24 cm):
300 g di mandorle non pelate
50 g di farina 00
230 g (circa 6) albumi
110 g (circa 6) tuorli
170 g di zucchero
100 g di gocce di cioccolato fondente
20 g di liquore Strega
Succo di limone q.b.
Per spolverizzare:
Zucchero a velo q.b.
Preparazione – Per realizzare la rosata di Altamura per prima cosa ponete le mandorle nella ciotola del mixer insieme a 50 g di zucchero presi dalla dose totale. Azionate le lame del mixer per ottenere un composto sabbioso omogeneo. Ora separate i tuorli dagli albumi e ponete questi ultimi in una ciotola capiente, montateli con le fruste elettriche aggiungendo qualche goccia di limone. Gli albumi dovranno risultare chiari e spumosi. Montate con le fruste anche i tuorli insieme allo zucchero restante. Aromatizzate con il liquore e poi incorporate poco alla volta la farina 00 e le mandorle tritate nel mixer. Quando l’impasto sarà ben amalgamato, aggiungete le gocce di cioccolato e gli albumi montati, poi mescolate delicatamente con dei movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Versate l’impasto in una tortiera del diametro di 24 cm che avrete precedentemente imburrato. Cuocete la torta in forno statico preriscaldato a 160° per 50 minuti. A cottura ultimata, sfornate la rosata di Altamura, lasciatela intiepidire e poi sformatela e guarnite la superficie con zucchero a velo a piacere.

Conservazione – La rosata di Altamura si conserva a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro, per 2-3 giorni. Potete congelarla dopo la cottura.

Consiglio – Come tutte le ricette della tradizione anche la rosata di mandorle conosce diverse varianti, c’è chi aromatizza l’impasto con la cannella o la vaniglia e chi non usa il liquore. Ciò che non può mancare sono le mandorle che devono essere di alta qualità!

  • Difficoltà: Facile
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: Basso

Fonte ricetta e foto: ricette.giallozafferano.it

Visita: Foggiasport24.com
CLICCA QUI
per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook
CLICCA QUI per scaricare gratis la nostra app Android

Biografia Autore