Le PAGELLE – Gentile, la prestazione è da gigante. Salvi, un rientro con i fiocchi. Crescono i “ragazzini”

Le PAGELLE – Gentile, la prestazione è da gigante. Salvi, un rientro con i fiocchi. Crescono i “ragazzini”

Le PAGELLE – Gentile, la prestazione è da gigante. Salvi, un rientro con i fiocchi. Crescono i “ragazzini”

FUMAGALLI 6 – L’unico brivido è arrivato quando si è infortunato a metà 1° tempo e Di Stasio è andato a scaldarsi. Per il resto solo uscite comode e la palla finale bloccata con sicurezza

SALVI 7 – Una sbavatura all’inizio nell’ambito di una gara da guerriero assoluto. Nella ripresa ha assunto le sembianze dell’accalappiatore di palloni in scivolata. Li ha calamitati tutti!

VISCOMI 6,5 – Poco fioretto, molta sciabola e quella sana aggressività che mette in soggezione ogni attaccante. Inattaccabile in difesa, ci aspettiamo qualcosa di più in area avversaria

DI JENNO 6,5 – Non aveva clienti comodi: sia Dorato che Tedesco sono ruvidi e di categoria. Il “ragazzino” sta diventando uomo e il ruolo gli si attaglia sempre di più

DI MASI 6,5 – Anche lui è in ascesa vertiginosa. Sta sporcando il suo bianco latteo con il colore della battaglia. Si propone, scambia e corre. E ferma l’avversario anche con le cattive

STAIANO 6 – Macina chilometri in faccia alla stanchezza e questo a volte lo porta a perdere lucidità e pulizia nella giocata che fa la differenza, quella che “alza il voto” in pagella

GERBAUDO 5,5 – Il tecnico Corda lo ha esentato da colpe nel caso del doppio giallo, ma sinceramente avrebbe dovuto essere più attento soprattutto sul secondo giallo

GENTILE 7,5 – È arrivato a cinque gol, con il 3° rigore (su 4) realizzato. Ha deciso la partita dal dischetto e l’ha orientata poi con una prestazione da gigante per temperamento e determinazione

KOURFALIDIS 6,5 – Resta un 2002 ma comincia a giocare come un veterano. La timidezza del debutto è un ricordo, oggi si è guadagnato i galloni di titolare indiscusso

CITTADINO 6 – Ha riprovato in un paio di occasioni il colpo riuscito mirabilmente ad Andria: i risultati sono stati però differenti. Imperfetto quando con il passaggio poteva “fare bingo”

TORTORI 6,5 – Si è conquistato il penalty che ha portato in dote i tre punti. Ed ha offerto un assist prezioso a Kourfalidis nella ripresa. La sua maglia era fradicia, e non solo per la pioggia…

IADARESTA 5,5 – Doveva fare meglio quando è stato chiamato in causa. Serviva tenere su la squadra ma lui si è un po’ impantanato in controlli che non gli si addicono

SALINES 6 – Non ha soddisfatto troppo Corda che lo voleva più aggressivo. Ma merita il «6» per una diagonale decisiva in un’azione che poteva rivelarsi molto pericolosa

GIBILTERRA NG – Poco da segnalare nella sua presenza in campo nei pochi minuti in cui è stato impiegato

CORDA 6,5 – Lui si rammarica perché la squadra non riesce a chiudere le partite. Ha ragione, è pur vero però l’Altamura non ha mai tirato in porta. E questo è soprattutto merito suo

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".