Calcio Foggia, il presidente Felleca: “Ringrazio tutto il pubblico e faccio i complimenti alla squadra”

Calcio Foggia, il presidente Felleca: “Ringrazio tutto il pubblico e faccio i complimenti alla squadra”

Nel tumultuoso post partita di Foggia-Taranto, è intervenuto il presidente del Foggia Roberto Felleca che ha stigmatizzato il comportamento del patron del Taranto Giove: “Nessuno si può permettere di minacciare l’allenatore a casa nostra”, rispondendo alle grida minacciose proprio di Giove contro il tecnico Corda, reo – secondo il numero uno degli ionici – di aver provocato l’espulsione di Manzo tra il primo e il secondo tempo, cosa che ha lasciato i rossoblù in dieci uomini per tutta la ripresa.

Ma al di là di questo episodio, Felleca ha soprattutto voluto ringraziare i tifosi del Foggia e la squadra dopo questa vittoria importante.

Queste le sue dichiarazioni: “Ringrazio il pubblico e tutti voi, oggi è stata una partita difficile e si è visto poco il bel gioco, ma faccio i complimenti alla squadra. C’è stata la ciliegina sulla torta del gol di Tortori e vorrei che tutti ricordassero questa giornata per la vittoria sul Taranto.

Dedico il successo al pubblico del Foggia che è arrivato caloroso alla partita. Vorrei ringraziare uno per uno i 6.500 che oggi erano sugli spalti e sono sicuro che dalla prossima avremo le stesse o anche più presenze sugli spalti. Le squadre di Corda non sono mai spettacolari ma in questa categoria conta la sostanza.

Mai noi abbiamo viaggiato a fari spenti: abbiamo creduto nella qualità della rosa dopo Fasano e oggi non ci illudiamo dopo questa vittoria. Questo è il nuovo Foggia di Corda e Felleca, combattivo, che ci crede sino al 95′. Siamo sulla strada giusta: ho visto sabato alla rifinitura un gruppo sempre più affiatato. Il campionato si vince con tanti fattori non solo con i giocatori. Domenica ci sarà un altro grande avversario e da stanotte cominceremo a pensarci.”

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".