LE PAGELLE – Due protagonisti su tutti: il bomber Campagna e lo “sceriffo” Viscomi. Bravo Gerbaudo

LE PAGELLE – Due protagonisti su tutti: il bomber Campagna e lo “sceriffo” Viscomi. Bravo Gerbaudo

LE PAGELLE – Due protagonisti su tutti: il bomber Campagna e lo “sceriffo” Viscomi. Bravo Gerbaudo

FUMAGALLI 6,5 – È stato graziato due volte da Loiodice ma si è sempre fatto trovare pronto quando è stato impegnato e si è dimostrato sicuro in area di rigore nel finale rovente

ANELLI 6 – Non impeccabile nel posizionamento nel 1° tempo quando ha un po’ sofferto le iniziative dei gialloblù. Meglio nella ripresa dove è uscita fuori la sua esperienza

VISCOMI 7,5 – Dominante. E pensare che solo sette giorni fa era in ospedale per un trauma commotivo. Monumentale il recupero su Loiodice nella frazione iniziale

CADILI 6 – Qualche attimo di sbandamento e confusione nell’alveo di una prestazione di buona presenza. Non ha lesinato interventi “muscolari” e ruvidi

CAMPAGNA 7,5 – Troppo importante il suo gol per non premiarne una prova non impeccabile nella prima mezzora ma da “fattore decisivo” nella ripresa

KOURFALIDIS 6 – Già contro il Vastogirardi era apparso più a proprio agio in campo. A Cerignola è partito come interno ed ha lottato con buon costrutto

SALVI 5,5 – Il più deludente dei suoi. Ammonito dopo nemmeno 20’, non ha saputo dettare i ritmi di gioco ed ha sofferto i dirimpettai dell’Audace. Sostituito nell’intervallo

GENTILE 6 – Meno “intuizioni” calcistiche rispetto ai confronti con Gravina e Vastogirardi ma sempre una presenza ricca di carica e personalità

DI MASI 5,5 – Riproposto come esterno, stavolta a sinistra, ha provato a interpretare la doppia funzione di spinta e di contenimento senza però note di merito.

IADARESTA 6 – Anche in una giornata non propizia per le sue caratteristiche, ha messo il fisico e provato a colpire di testa. Spunti pochi, ma lavoro tanto

TORTORI 6 – Non pervenuto per un’ora, ha meritato la sufficienza per un finale (è uscito all’82’) con cose frizzanti, tra cui il tocco per Campagna nell’azione della rete rossonera

GERBAUDO 7 – Si è installato a centrocampo con passo e personalità ed ha fatto vedere perché è stato un elemento decisivo ad Avellino ed è uno su cui Corda punta molto

STAIANO 6 – Il ragazzo si è dato da fare cercando anche la conclusione (finita fuori) poco dopo essere stato chiamato dal tecnico in campo

CITTADINO 6 – Ha cercato di palleggiare, di circuire il pallone tenendolo lontano dalle zone paludose del campo. Nulla di speciale ma comunque volitivo

RUSSO NG – Pur con nove minuti di recupero, non è corretto giudicarlo. Certo, un contropiede nel finale poteva gestirlo in maniera più ficcante…

CORDA 7 – Se l’è giocata dal primo minuto, ha rischiato l’imbarcata in un paio di occasioni in cui la pressione è riuscita male, ma ha vinto la partita e questo è ciò che conta

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".