LE PAGELLE – Un Salines straripante; Iadaresta… e segna sempre lui! Deludenti Anelli e Salvi

LE PAGELLE – Un Salines straripante; Iadaresta… e segna sempre lui! Deludenti Anelli e Salvi

NOME VOTO GIUDIZIO
FUMAGALLI 6 Attento soprattutto all’inizio quando l’Agropoli punzecchiava, non è stato poi per nulla impegnato
ANELLI 5,5 È sembrato ancora lontano dalla forma migliore, ha commesso un errore all’inizio e poi ha cercato di difendersi
VISCOMI 7 Il “signore” della retroguardia, con scivolate e recuperi di fisico e cattiveria. Sua la “spizzata” per il gol di Iadaresta
CADILI 6,5 Aveva dalla sua parte un cliente scomodo come Camara e se l’è cavata bene. Pulito e senza troppi fronzoli, ci è piaciuto
SALINES 7,5 Il migliore dei suoi nel complesso dell’incontro. Collocato a destra, ha imperversato e ha chiuso con un assist strepitoso
STAIANO 6 Buona volontà ed applicazione da premiare per un ragazzo che ha provato a non farsi travolgere dalla pressione
SALVI 5,5 Da lui ci si aspetta molto di più, anche se – come ha detto Corda – è reduce da un periodo a Vicenza in cui non giocava
GENTILE 6,5 Si è acceso a tratti, ha provato senza fortuna da fuori, ha limitato le proteste e ha lasciato alla fine il segno sul match
DI MASI 6 Vale un po’ il discorso fatto per Staiano, però con qualche spunto di personalità ma qualche sofferenza difensiva in più
CITTADINO 6,5 È cresciuto molto nel corso della partita. Il suo piede ha griffato tutti i calci piazzati. Suo il cross della prima rete
RUSSO 5,5 Troppo leggero per giocare da solo. Infatti, pur facendo movimento, ha creato pochi pericoli alla difesa dell’Agropoli
IADARESTA 7.5 Il suo ingresso ha cambiato le sorti della gara, lo si è visto sin dalla prima sponda. È l’unico sinora ad aver realizzato
CANNAS 5.5 Qualche corsa impegnativa e poco altro, ma è parso un cristallo fragile al cospetto di avversari potenti e smaliziati
CAMPAGNA SV Il regolamento dà la possibilità di fare cinque cambi, quelli però che arrivano nel finale incidono pochissimo
 

 

GEMMI

 

 

MACCARRONE

 

 

CORDA

 

 

SV

 

 

SV

 

 

7

 

 

 

 

 

Il suo piede è tra i più educati della compagine di Corda, ma l’entrata all’85’ non ci permette di dare un giudizio

 

Buttato nella mischia negli istanti finali al posto di Gentile non ha dovuto prestare i suoi centimetri ad azioni importanti

 

Serviva un altro Foggia dopo Fasano e l’ex DT lo ha messo in campo. Gioco così e così ma i miglioramenti si sono visti

 

 

 

 

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".