Il Foggia Calcio torna in Serie C

Il Foggia Calcio torna in Serie C

Il Foggia torna in Serie C. I rossoneri perdono 2-1 a Verona e a causa della vittoria a Carpi del Venezia scivolano al terzultimo posto. A fine partita rimangono in campo a lungo tra le lacrime i calciatori. Le stese lacrime dei circa 2.000 tifosi presenti a Verona. Dopo un primo tempo combattuto nella ripresa il Foggia preme e passa al 53′ con un gran gol di Pietro Iemmello che, lanciato da Greco, ferma il pallone e girandosi trafigge con un preciso diagonale il portiere. A quel punto il Foggia arretra e il Verona arriva più volte al tiro dal limite, due volte con Almici e altre due volte con Laribi, trovando sempre l’opposizione di Leali. Al 66′ la pressione dei padroni di casa si trasforma nel pareggio di Di Carmine, pravo dal limite a controllare e calciare di sinistro il pallone per centrare l’angolo basso della porta Subito dopo il Foggia ha le occasioni per riportarsi subito in vantaggio. Galano calcia due volte verso la porta ma prima trova la respinta di Silvestri e poi manca il bersaglio. Un minuto dopo Iemmello a un metro dalla porta manda a lato col petto un cross di Galano. Il gol del definitivo 2-1 del Verona arriva all’81’ sempre con Di Carmine che spiazza Leali e segna la sua doppietta. Nel finale i padroni di casa rimangono in dieci per l’espulsione di Almici. Il Foggia mette in campo tutte le punte presenti in panchina ma il risultato non cambia. Resta la delusione e l’amarezza mista alle lacrime dei calciatori e dei tifosi.

FONTE: Corriere del Mezzogiorno

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".