Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Billong “dominante”. In palla Greco e Deli. Deludono gli attaccanti

Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Billong “dominante”. In palla Greco e Deli. Deludono gli attaccanti

NOME VOTO GIUDIZIO
LEALI 6 Non ha letteralmente toccato palla per novanta minuti. Punito da un rigore, merita una sufficienza “politica”
MARTINELLI 6 Contro attaccanti inesistenti ha fatto il suo dovere, ma forse poteva dare una mano maggiore in fase di proposizione
BILLONG 7 Sempre più a suo agio nel ruolo di centrale difensivo. Con calma e prepotenza fisica ha spaventato gli avversari
RANIERI 6.5 Sempre, o quasi, pulito nel palleggio da dietro, ha tirato fuori il carattere e si è battuto anche in avanti. Ancora promosso
ZAMBELLI 6 Meno prorompente rispetto allo Spezia, si è comunque proposto sulla fascia. Ma l’autonomia resta limitata
GERBO 6 Meglio come esterno che come mezzala, ruolo nel quale non riesce più a districarsi bene. Da ala ha cercato di incidere
GRECO 6.5 Una prestazione sui livelli della passata stagione con quantità e qualità. Da ricordare il lancio per Deli nel 1° tempo
DELI 6.5 Il più pimpante degli uomini offensivi: i primi venti minuti lo hanno visto assoluto protagonista con giocate e conclusioni
KRAGL 5 Il suo sinistro è rimasto a Foggia. Poco incisivo malgrado abbia avuto diverse possibilità di battuta. Sembra frenato!
IEMMELLO 5 Causa il rigore restando fermo in attesa della sfera, ha tenuto poco palla e ha concluso ancora meno. Prova deludente
MAZZEO 5.5 Ci ha provato nella prima e nella seconda frazione nell’unico vero scambio con Iemmello. Ma non riesce a buttarla dentro
AGNELLI 5.5 Pur non difettando d’impegno, non è stato lucido come altre volte e ha limitato troppo il suo raggio d’azione
CHIARETTI 5.5 Un solo guizzo (che ha provocato una punizione mal sfruttata da Kragl) nei minuti in campo. Da lui ci si aspetta di più
MATARESE SV Grassadonia aveva detto che poteva essere importante in questo finale di torneo. Oggi è entrato ma non ha influito
GRASSADONIA 6 La squadra ha giocato un calcio accettabile, con buona pressione. Partita preparata bene, cambi “discutibili”

 

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".