Foggia calcio, Leali: “Contava solo vincere. Siamo contenti per non aver preso gol”

Foggia calcio, Leali: “Contava solo vincere. Siamo contenti per non aver preso gol”

Il Foggia per la prima volta in stagione non ha incassato gol allo Zaccheria. Anche merito di Nicola Leali che così si è espresso dopo la partita: “Oggi contava solo vincere, era importante avere concretezza, non abbiamo preso gol e siamo contenti per questo.

La difesa si è comportata benissimo, abbiamo concesso poco: oggi occorreva badare ai punti. Siamo stati bravi a reggere sino alla fine. Questa è una piazza e una squadra che vuole raggiungere l’obiettivo, nelle ultime cinque gare meritavamo di più. Stiamo tenendo botta per raggiungere il nostro obiettivo.

Sono venuto a Foggia perché non giocavo e volevo farlo. C’è stata questa occasione importante. Il secondo gol di Ascoli? Bisogna fare i complimenti a Ninkovic ma io dovevo fare meglio. Non perdiamo da sei incontri e seppure a volte i pareggi ti lasciano un po’ di amaro in bocca c’è da dire che li abbiamo fatti con Pescara, Palermo e Benevento.

Fare cinque punti con cinque pareggi può far bene al morale perché comunque non si perde. Oggi però era fondamentale vincere per scalare un po’ la classifica. Nella situazione in cui siamo abbiamo badato di più alla concretezza. Cercheremo di portare a casa altri punti per centrare il nostro obiettivo. La prossima sarà a Lecce contro una squadra forte ma anche noi abbiamo dimostrato di poter tenere botte alle squadre migliori.”

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".