SETTORE GIOVANILE. Foggia Calcio, Primavera 2: vittoria di misura a Cosenza

SETTORE GIOVANILE. Foggia Calcio, Primavera 2: vittoria di misura a Cosenza

SETTORE GIOVANILE. Foggia Calcio, Primavera 2: vittoria di misura a Cosenza

Il Foggia Primavera supera il Cosenza e fa poker di risultati utili consecutivi. Al “Di Magro” di Montalto Uffugo (CS), i rossoneri battono per 1-2 i calabresi: decidono le marcature di Capanna e Palumbo; non basta ai padroni di casa il gol di Di Salvo.

Consueto 4-3-3 per mister Gaetano Pavone, che schiera Davide Di Stasio tra i pali, con Sergio Di Stasio e Massa a comporre la parte centrale del reparto arretrato, mentre Cucci e Fiore giocano come terzini; a centrocampo Capanna è affiancato da Arena e Di Masi, mentre Cavallini e Palumbo sostengono Antonelli nel tridente offensivo. Prima parte di gara estremamente equilibrata, a rompere gli indugi è Capanna, che al 18′ lascia partire un autentico bolide dalla distanza, con la sfera che termina dritta sotto l’incrocio dei pali. Qualche istante più tardi ancora Capanna va vicino alla doppietta personale, trovando sulla sua strada Salinas, che salva i suoi dall’uno-due rossonero. Il raddoppio è nell’aria e arriva puntuale al 32′: Antonelli mette al centro, Arena devia verso la porta trovando la respinta di Quintiero, ma sulla ribattuta arriva Palumbo, che insacca per lo 0-2. Pochi giri di lancette più tardi il Cosenza accorcia le distanze con Di Salvo, che è il più lesto a ribattere a rete dopo una respinta difensiva. Nel finale di frazione si vede anche Antonelli, che costringe Quintiero ad un gran salvataggio, andando vicino al terzo gol. Si va a riposo sull’1-2.

La ripresa parte con ritmi più bassi, i calabresi provano timidamente a trovare il pari, ma senza impensierire particolarmente gli ospiti. Al 66′ primo cambio per il Foggia, con Sergio che subentra per Cavallini. Qualche istante più tardi ci provano i padroni di casa, Di Salvo su cross da calcio piazzato pesca Santangelo, che però controlla male da buona posizione. Nel finale due cambi tra le fila rossonere, entrano Devitis per Fiore e Fucci, all’esordio, per Arena. All’81’ Sergio prova la sortita offensiva, sfiorando soltanto la porta difesa da Quintiero. Da qui al triplice fischio, che arriva al 94′, non accade altro: il Foggia sbanca Cosenza, allunga a quattro la striscia di risultati utili consecutivi, salendo a quota 14 e scavalcando il Crotone in graduatoria. Nel prossimo turno i rossoneri ospiteranno il Benevento.

Area Comunicazione Foggia Calcio

Biografia Autore