SERIE C SILVER. Diamond sprecona. La Dinamo ha più “energia” e s’impone al PalaRusso (80-97)

SERIE C SILVER. Diamond sprecona. La Dinamo ha più “energia” e s’impone al PalaRusso (80-97)

Foggia, 2 febbraio 2019. La gara interna con la Dinamo Brindisi era particolarmente attesa in casa Diamond e si sperava di poter acciuffare il quarto successo stagionale. Non è stata positiva per quanto riguarda il risultato finale ma certamente, dal punto di vista del gioco si poteva fare meglio. I nero arancione incassano un’altra sconfitta interna e danno il via libera anche alla Dinamo Brindisi (80-97) che acquisisce due punti fondamentali per la corsa ai playoff. In casa Diamond, invece, poco cambia. Le contemporanee sconfitte di Cus Bari e Santeramo non modificano affatto la classifica ed occorrerà conservare quantomeno la terz’ultima posizione. Al PalaRusso, comunque, il folto pubblico ha assistito ad una gara intensa e divertente. Che la Diamond, con maggior accortezza in difesa e migliori percentuali al tiro, avrebbe potuto far sua. A compromettere l’esito del match è stato sicuramente il primo parziale. Il -12 (19-31) subìto nei primi 10’ ha inciso pesantemente sul risultato finale. La scarsa precisione al tiro e gli ampi spazi lasciati sotto canestro ai vari Menzione, Sirena e all’olandese Knepa, hanno consentito agli ospiti di prendere il largo. Anche perché in pochi minuti Dinoia, Zagni e Vigilante risultavano già carichi di falli (rispettivamente 3, 2, 2). Dello score Diamond ben 13 su 19 punti li realizzava Kraljic mentre Vigilante, Muscio e l’ultimo arrivato, Coppola, davano il loro modesto contributo. Due break consecutivi (0-9 e 0-10) facevano pendere l’ago della bilancia a favore della Dinamo fino al 19-31. Nel secondo parziale le cose andavano leggermente meglio. Gli ospiti non ne azzeccavano una dalla lunga distanza ma continuavano a farsi apprezzare dalla media e sotto i tabelloni. Tra le fila della Diamond si metteva in evidenza lo scatenato Coppola che, assieme a Luca Vigilante, dopo gli imbarazzanti primi 2’ che vedevano la Dinamo sul +18 (19-37), trascinavano i compagni riducendo il divario a soli 7 punti grazie alla “zampata” di Mecci quasi allo scadere del primo tempo. Ma proprio sul suono della sirena, il “Sirena” in maglia azzurra siglava gli ultimi 2 punti che mandava le squadre negli spogliatoi, con la Diamond vittoriosa nel parziale (19-16) ed un -9 (38-47) recuperabile e un’intensità di gioco che faceva ben sperare nel prosieguo del match. Il rientro sul parquet non era però positivo per la Diamond. Il trio Menzione-Sirena-Knepa continuava a girare al top mentre i padroni di casa reagivano con difficoltà, con Zagni e Mecci in evidenza. Anche Kraljic dava il suo contributo ma una botta alla caviglia lo metteva fuori causa a metà quarto. La Dinamo balzava così sul +19 ma nel finale la Diamond rispondeva e grazie alla tripla di Digiorgio ed alle incursioni di Coppola si riportava su (60-72). Nell’ultimo parziale, con Kraljic out, la squadra si compattava e reagiva abbastanza bene, riducendo le distanze a -10 e dando l’impressione di poter rientrare nel match. Tutti, indistintamente, da Digiorgio a Dinoia, da Vigilante a Zagni, da Coppola a Mecci ma anche i preziosi Muscio, Di Bitonto e Tricarico, davano l’anima per cercare di tornare in partita. La maggiore esperienza della Dinamo Brindisi riusciva però prevalere e i due punti andavano agli ospiti. Peccato. Con migliori percentuali al tiro e una difesa più aggressiva ci poteva scappare la sorpresa. Come detto, in generale prestazioni oltre la sufficienza, con una menzione particolare per l’ultimo arrivato, il ventunenne Luigi Coppola (assistito dal procuratore Vincenzo Di Biaso, al quale va il ringraziamento per aver contribuito alla contrattualizzazione del ragazzo), autore di una buona prestazione individuale, dimostrando anche doti di trascinatore. Alla fine di un match tiratissimo, appare sfinito ma abbastanza soddisfatto per la sua prova. Sentiamolo. “Ho accettato con entusiasmo la proposta della Diamond in quanto avevo ed ho tantissima voglia di giocare. Alla Cestistica San Severo, purtroppo, non avevo molto spazio e sono qui per dimostrare il mio valore, aggiungere esperienza al mio bagaglio tecnico e quindi crescere ancor più cestisticamente parlando. La mia prima uscita con la Diamond ? Nel complesso la squadra ha disputato una buona gara e, per quanto riguarda la mia prestazione con la canotta nero arancione, posso ritenermi abbastanza soddisfatto. Sicuramente non lo sono per il risultato. Il -17 ci penalizza troppo e non corrisponde assolutamente a quanto visto sul parquet. La nostra squadra potrà solo migliorare e cercherò di dare il mio contributo. Voglio anche ringraziare i ragazzi della Nuova Guardia che ci hanno incitati come non mai per tutta la durata della gara. Non mi aspettavo un tifo così caloroso, sono stato accolto benissimo e gli applausi alla squadra al termine del match, nonostante la sconfitta, la dicono tutta. Andrà meglio in altra occasione”. Benvenuto Luigi Coppola nella Famiglia Diamond.
Diamond Foggia – Dinamo Brindisi 80 – 97 (19-31; 38-47; 60-72)
Diamond Foggia: A. Digiorgio 10, L. Coppola 21, L. Vigilante 10, A. Kraljic 21, A. Dinoia 2, A. Di Bitonto, S. Tricarico, A. Muscio 2, C. Zagni 6, V. Mecci 8. Coach: G. Rubino.
Dinamo Brindisi: S. Savoia, P. Mastrapasqua, E. Sukteris 12, A. Dario, C. Menzione 20, S. Sirena 23, M. Knepa 32, G. Bagordo, M. Di Salvatore 8, A. Leggio 2. Coach: A. Cristofaro.
Arbitri: Michele Soldano di Trani e Deborah Fiorentino di Bari.
Parziali: 19/31, 19/16, 22/25, 20/25
Note: 5 falli Leggio.

° , “”:

Angel Manfredonia 71 : 59 Nuova Cestistica Barletta
Pallacanestro Molfetta 79 : 47 Adria Bari
Peugeot Tartarelli Monopoli 82 : 59 Cus Bari
Diamond Foggia 80 : 97 Dinamo Basket Brindisi
Anspi S.Rita Taranto 70 : 67 Virtus Molfetta
Invicta Brindisi 81 : 58 Murgia Santeramo

° , “”:

№ Team Points
1 Anspi S.Rita Taranto 28
2 Virtus Molfetta 26
3 Pallacanestro Molfetta 26
4 Angel Manfredonia 26
5 Nuova Cestistica Barletta 18
6 Dinamo Basket Brindisi 16
7 Adria Bari 14
8 Peugeot Tartarelli Monopoli 14
9 Invicta Brindisi 14
10 Diamond Foggia 6
11 Cus Bari 4
12 Murgia Santeramo 0

A cura Area Comunicazione Asd Diamond Basket Foggia

Biografia Autore