Foggia Calcio, Gerbo: “Dobbiamo salvarci e farlo col cuore. Non servono i proclami”

Foggia Calcio, Gerbo: “Dobbiamo salvarci e farlo col cuore. Non servono i proclami”

Foggia Calcio, Gerbo: “Dobbiamo salvarci e farlo col cuore. Non servono i proclami”

Il centrocampista del Foggia Calcio Alberto Gerbo ha parlato in sala stampa del pareggio contro il Verona, nel quale ha segnato anche un gol. Queste le sue dichiarazioni. “Il Gol? Ho accompagnato l’azione e per fortuna Kragl mi ha visto arrivare. Sul pallone c’era anche Cristian ma io l’ho anticipato ed ho pensato solo a coordinarmi nel miglior modo. La palla è entrata. Segno ormai solo gol belli perché a furia di allenarmi con Oliver qualcosa ho imparato (sorride nda). Lo dedico ai miei genitori che erano in tribuna, purtroppo loro non mi possono seguire sempre. Con questo gol volevo farmi perdonare l’espulsione a Salerno.

La squadra stava giocando bene ma non sono riuscito a frenare un mio intervento di istinto che non andava fatto. La partita è stata bella. A livello personale io e Cristian eravamo in due a centrocampo contro i tre del Verona e un po’ abbiamo sofferto ma abbiamo avuto anche molte occasioni. Questo però è l’atteggiamento per salvarsi. Dobbiamo giocare con il cuore.

L’obiettivo non può non essere la salvezza. Forse c’è stato un errore di comunicazione all’inizio. Parlare di promozione quando si parte da un -8 è stato uno sbaglio. Siamo una squadra che deve salvarsi e deve essere mentalizzata su questo. Poi voglio fare un complimento ai tifosi ed in particolare a uno di loro che ha scritto sui Social un messaggio lungo e molto bello che mi è stato girato su Whatsapp.

Tra le righe parlava delle difficoltà avute per conquistare questa Serie B dopo 20 anni e dell’esigenza di stare vicino alla squadra e a noi calciatori. Gli faccio i complimenti e farò leggere il messaggio anche alla squadra. Rappresenta quello che serve per salvarci”.

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".