Foggia Calcio, col Venezia per accorciare le distanze dalla zona salvezza

Foggia Calcio, col Venezia per accorciare le distanze dalla zona salvezza

Foggia Calcio, col Venezia per accorciare le distanze dalla zona salvezza

Per il Foggia Calcio è importante tutto il mese di dicembre e ancora di più la settimana che inizia oggi con i Lagunari e si chiuderà domenica prossima a Livorno

Come una matrioska. All’interno dei trentasei giorni di tour de force, iniziati a La Spezia con un pareggio a reti bianche, che si concluderanno a fine dicembre dopo sette gare disputate, ecco un altro passaggio chiave. Una statuetta più piccola, contenuta in quella più grande ma sicuramente più importante. Sette giorni che iniziano oggi e si concludono domenica. Questa sera, alle ore 21, il Foggia Calcio scende in campo allo Zaccheria contro il Venezia. Domenica prossima, invece, sarà a Livorno. Non è errato chiamarli scontri diretti.

Per quanto riguarda il Livorno, la differenza di due punti sul fanalino di coda è abbastanza per giustificarne l’etichetta. I lagunari, invece, contano 15 punti, uno in meno di quelli conquistati dal Foggia Calcio sul campo, nonostante la classifica reciti 8 punti per via della penalizzazione. Venezia e Cosenza delimitano la zona tranquillità, separandola da quella retrocessione. Facile intuire che i rossoneri hanno nel mirino proprio questi club quali punto di riferimento per tirarsi fuori dai bassifondi della classifica. Perdonerete la banalità, ma… una vittoria porterebbe il Foggia Calcio a tre punti dalla salvezza (in attesa che la Corte Federale d’Appello riduca la penalizzazione), pur lasciando l’undici di Grassadonia in zona playout; un pareggio lascerebbe i rossoneri in piena retrocessione diretta ma manterrebbe le distanze dalle rivali da agganciare.

Un’inopinata sconfitta allontanerebbe il Venezia dalle squadre immediatamente “raggiungibili”. Detto in termini più chiari, una vittoria varrebbe oro. Tanto per la graduatoria quanto per il morale. Anche perché la vittoria manca da due mesi, ovvero dal 6 ottobre scorso, quando Agnelli e compagni batterono 3-2 allo Zaccheria l’Ascoli. Il Venezia, invece, ha svoltato con l’arrivo di Zenga in panchina. Tre vittorie e una sconfitta nelle ultime quattro partite sono un bottino da promozione, ma in trasferta di buono c’è un pareggio a Palermo e una vittoria a Cremona, poi solo sconfitte nelle altre quattro gare giocate. Della matrioska di cui prima, restano da aprire sei statuette da qui alla sosta di gennaio. Nella prossima il Foggia Calcio sogna di trovarci anche tre punti, morale e aria di salvezza.

METEO – Cielo coperto che tenderà con il passare del tempo al poco nuvoloso. Temperatura fresca ma non fredda, attestabile attorno ai 12°C. Vento debole, che soffierà fino a un massimo di 12 km/h, che non dovrebbe disturbare il gioco.

FOGGIA – Tanti dubbi per Grassadonia che starebbe valutando la possibilità di un ritorno al 3-5-2 con la coppia Iemmello-Mazzeo in attacco oppure la conferma del 4-3-1-2 con Galano alle spalle della coppia di centravanti. Rientra Camporese dopo un turno di squalifica e Deli dopo l’infortunio rimediato negli allenamenti durante la lunga sosta per il riposo del campionato e per la pausa nazionali. Contenderà il posto a Rizzo. Il tecnico ha evidenziato qualche problema fisico per Chiaretti e Kragl, quest’ultimo uscito in anticipo dalla gara di La Spezia per un problema muscolare (al suo posto andrebbe Ranieri). Dubbio tra Camporese e Martinelli. Non ci sarà il capitano Cristian Agnelli, fermato dal Giudice Sportivo. Ai box Tonucci e Zambelli.

FORMAZIONE

Bizzarri
Kragl
Ranieri
Martinelli
Loiacono
Deli
Carraro
Busellato
Galano
Iemmello
Mazzeo

VENEZIA – Squalificato Falzerano, Zenga potrebbe scegliere Suciu a centrocampo. Non rientrano tra i convocati Zennao, per infortunio, Migliorelli, Zigoni e Geijo per scelta tecnica. Tridente d’attacco con Di Mariano, Vrioni e Citro.

FORMAZIONE

Vicario
Garofalo
Domizzi
Modolo
Bruscagin
Pinato
Bentivoglio
Suciu
Di Mariano
Vrioni
Citro

DIRETTA – Foggiasport24.com seguirà per voi la diretta dell’incontro con aggiornamenti live del risultato e del tabellino. Nell’immediato dopo partita la cronaca, le pagelle e le interviste ai protagonisti.

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".