Foggia calcio, la carica di Bizzarri: “Abbiamo una gran voglia di vincere lunedì contro il Venezia”

Foggia calcio, la carica di Bizzarri: “Abbiamo una gran voglia di vincere lunedì contro il Venezia”

Nel pomeriggio Albano Bizzarri ha incontrato gli organi di stampa.

Queste in breve le sue dichiarazioni a partire dalle possibilità del Foggia in campionato: “Dove possiamo arrivare lo dirà alla fine il campionato. Noi sappiamo che dobbiamo migliorare e piano piano, essendo molti giocatori arrivati alla fine del mercato, ci stiamo conoscendo sempre meglio e le giocate arrivano più fluide. Lunedì sera ci sarà per noi una grande opportunità perché la voglia di vincere è davvero grande”.

A La Spezia un punto, il cambio di modulo e zero gol al passivo: “Sulle modifiche in campo c’è l’allenatore, io non mi sento autorizzato a parlarne, comunque posso dire che per me è uguale giocare a tre o a quattro. Non abbiamo preso gol, è vero, ma è frutto anche di episodi, non dipende dalla difesa a tre o a quattro. Lo «0» in porta lo cercavamo da tanto, perché non prendere gol ti garantisce almeno un punto. Però quando giochi in maniera propositiva come facciamo noi i rischi ci sono sempre”.

Prossimo avversario, il Venezia: “Sarà una gara in cui il particolare potrà fare la differenza, conosco Zenga dai tempi in cui era il mio allenatore al Catania, motiverà i suoi giocatori. Con lui ho fatto uno dei migliori anni della mia carriera, ho un ottimo rapporto e abbiamo continuato a sentirci anche dopo quell’esperienza. È un motivatore, ha portato una striscia di risultati positivi. Ma noi abbiamo una gran voglia di vincere e credo che questa ci porterà a fare una grande partita e ad ottenere una grande vittoria”.

L’obiettivo numero uno è uscire dalla zona rossa: “Partendo con il meno 8 il primo obiettivo è quello di arrivare a fine andata fuori dai playout: abbiamo sofferto il colpo psicologico dei meno 8, siamo riusciti a eliminare la penalizzazione ma poi con questa serie di pareggi non siamo riusciti ad uscire dalla zona pericolosa. Del resto la serie B è molto equilibrata, se si vincono due partite di fila vai su.

Noi conosciamo le nostre potenzialità e crediamo che le vittorie arriveranno, a partire da lunedì quando speriamo di portare a casa i tre punti. Sarà per noi una partita molto importante. Peraltro le prestazioni della squadra sono state buonissime però ci manca qualcosa per vincere. Ma non bisogna perdere la calma, occorre essere equilibrati, consapevoli che dobbiamo migliorare ma senza essere negativi. Chiaro: un successo potrebbe sbloccarci definitivamente, ma stiamo comunque facendo bene”.

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".