A Bastia Umbra la sciabola parla pugliese: Criscio prima, Samele secondo | Foggiasport24.com

A Bastia Umbra la sciabola parla pugliese: Criscio prima, Samele secondo

A Bastia Umbra la sciabola parla pugliese: Criscio prima, Samele secondo

PRIMA PROVA NAZIONALE ALLE 6 ARMI – Parla pugliese la sciabola azzurra in occasione della prima prova nazionale di qualificazione alle 6 Armi in corso di svolgimento a Bastia Umbra: nel tabellone femminile si è infatti imposta Martina Criscio, in gara per il Gruppo Sportivo Esercito, mentre in quello maschile si è classificato al secondo posto Luigi Samele delle Fiamme Gialle.

Martina Criscio ha esordito nella fase ad eliminazione diretta regolando Giovanna Vezù del Petrarca Padova col punteggio di 15-8, cui ha fatto seguito un perentorio 15-4 ai danni di Arianna Sakellariou del Club Scherma Roma. Negli ottavi affermazione per 15-9 nei confronti di Chiara Crovari (Frascati Scherma) poi il successo per 15-12 su Michela Battiston dell’Aeronautica Militare ha spalancato le porte del podio alla sciabolatrice pugliese. Molto combattuti ed incerti gli ultimi due assalti, decisi entrambi all’ultima stoccata su Caterina Navarria dell’Esercito in semifinale e su Sofia Ciaraglia delle Fiamme Oro in finale.

Nela sciabola maschile Luigi Samele ha superato di slancio i primi due ostacoli (15-2 ad Alberto Fidanzi della Fides Livorno, 15-3 a Michele Pellegrino del Champ Napoli) per poi proseguire speditamente anche contro Francesco Soprana del Petrarca Padova (15-8), Alberto Arpino dei Vigili del Fuoco (15-7) e Riccardo Nuccio delle Fiamme Oro (15-4). Più equilibrata la semifinale con il compagno di squadra delle Fiamme Gialle Enrico Berrè, sconfitto per 15-12, ma in finale la vittoria è andata a Luca Curatoli delle Fiamme Oro col punteggio di 15-13.

Ufficio Stampa Federazione Italiana Scherma

Contatti PUGLIA: Siro Palladino
media@federscherma.it

Biografia Autore

Potrebbero interessarti