MANFREDONIA C5. E' vittoria con la Lausdomini | Foggiasport24.com

MANFREDONIA C5. E’ vittoria con la Lausdomini

MANFREDONIA C5. E’ vittoria con la Lausdomini

Al debutto stagionale del Campionato Nazionale Serie B Girone F, esordio vincente per il SIM c5 Manfredonia che batte la Lausdomini, con il punteggio di 5 a 3. Gli uomini di Mister Monsignori iniziano con il piede giusto una stagione che si prevede molto intensa, con l’obiettivo dichiarato di centrare i play off. La compagine sipontina dopo una manciata di secondi dal fischio d’avvio, passa in vantaggio grazie alla rete firmata Boutabozi. Il calcettista biancazzurro sfrutta uno svarione della retroguardia campana e prontamente insacca alle spalle di Tomasone. Dopo una fase iniziale controllata agevolmente dalla squadra locale, il Lausdomini prova a reagire e all’8′ Orabi si fa vivo in maniera pericolosa dalle parti di Lupinella, ma l’estremo difensore manfredoniano sventa il pericolo. Nulla può però al 12′ sul gran goal di Madonna, il laterale ospite con un destro in buca d’angolo firma il pareggio. Con il passare dei minuti sale il ritmo ed aumentano le occasioni da goal. Prima Gesuali e poi capitan Sprendio sciupano due ghiotte occasioni. Al ’19 Zalacain ruba palla a Bertone e con un esterno sinistro batte il portiere avversario. Una rete bellissima per lo spagnolo, che con merito spezza nuovamente l’equilibrio. Prosegue il forcing sipontino e su corner battuto Laccetti riceve palla e crossa verso la porta, e Zalacain svetta più in alto di tutti e con un colpo di testa fa centro. Neanche il tempo di festeggiare il 3 a 1, che sullo scadere della prima frazione di gioco, Madonna si libera con un dribbling e batte Lupinella firmando la sua personale doppietta. Il 22 campano tra i migliori in campo accorcia il passivo e tiene in vita la squadra di Mister Oranges, mandando a riposo le squadre sul parziale di 3 a 2.
Nella ripresa, il match si fa più spigoloso e fioccano le interruzioni. Grande intervento al 4′ di Lupinella su Reino che salva l’esiguo vantaggio. Predominio territoriale del team di Marigliano e al 12′ Reino fa tutto da solo, si libera agevolmente dei difensori avversari siglando la rete del 3 a 3. Reagiscono da grandi e non accusano il colpo i locali e, dopo due minuti, bomber Zalacain griffa il gol del 4 a 3. Abile a sfruttare l’assist del brasiliano Sperendio, controlla ottimamente la sfera e tira a fil di palo. Il tempo scorre inesorabile e Mister Oranges prova a raddrizzarla con il portiere in movimento. Nonostante i tentativi offensivi del Lausdomini, i biancazzurri si difendono con ordine e sulla “sirena” realizzano la quinta marcatura con Laccetti, lesto ad approfittare della porta sguarnita e a suggellare l’incontro. Finisce tra gli applausi dei supporters presenti al PalaScaloria che salutano i primi tre punti della stagione, speranzosi che i sipontini possano recitare un ruolo da protagonista.

“E’ stata una partita difficile – dichiara Mister Monsignori – contro un avversario che noi sapevamo essere temibile. Una squadra esperta, guidata da un allenatore che ha allenato in categorie superiori, smaliziato e che conosce il nostro sport. Una squadra che ci ritroveremo nella parte alta della classifica. Abbiamo fatto una buona partita, con una avvio importante, facendo subito gol. Nel primo tempo abbiamo creato tante occasioni, lasciando poco agli avversari. Purtroppo non siamo riusciti a concretizzare, rientrando negli spogliatoi con un 3 a 2, un punteggio che avremmo dovuto arrotondare in maniera sensibile. Come spesso accade, non realizzando le occasioni, con un avversario di qualità è anche normale subire ed è quello che è successo. Nel secondo tempo la partita è diventata molto più equilibrata. Hanno eluso la nostra pressione molto di più e si è giocato sul filo del risultato, fino a quando siamo riusciti ad andare in vantaggio sul 4 a 3 e nonostante loro abbiamo messo il portiere di movimento siamo riusciti ad andare in gol. Una vittoria meritata, soprattutto alla luce del primo tempo, dove avremmo meritato di più. La squadra sta crescendo di condizione e convinzione. Dobbiamo essere più concreti in fase di finalizzazione, dove realizziamo troppo poco per quanto creiamo. Qualche piccola sbavatura in difesa, ma è nella norma. Una vittoria importante, e ora sotto con il lavoro.”

Tabellino
SIM c5 Manfredonia vs Lausdomini 4 – 3

SIM c5 Manfredonia: 1 Lupinella, 3 Murgo, 5 Sperendio, 7 Boutabouzi, 9 La Torre, 10 laccetti, 11 Gesualdi, 12 Soloperto, 23 Zalacain, 33 Fumes. Allenatore: Massimiliano Monsignori.
Lausdomini: 1 Tomasone, 2 De Maria, 3 Bertoni, 8 Reino, 10 Melise, 11 Pipolo, 12 Mazzei, 17 Imparatato, 21 Orabi, 22 Madonna, 99 Maggio. Allenatore: Ivan Oranges.

Marcatori
1° Tempo :Boutabouzi (M), Madonna (L), Zalacain (M), Zalacain (M), Madonna (L)
2° Tempo: Reino (L), Boutabouzi (M), Laccetti (M)

Antonio Caterino
Ufficio Stampa Manfredonia Calcio a 5

#EsserciSignificaCrederci
#Stagione20182019 #20anniConVOIperVOI #CuoreManfredoniaC5
www.manfredoniac5.itwww.facebook.com/AsdManfredoniaC5

Biografia Autore

Potrebbero interessarti