Il "Calcio sui...maccheroni" - La cucina emiliana | Foggiasport24.com

Il “Calcio sui…maccheroni” – La cucina emiliana

Il “Calcio sui…maccheroni” – La cucina emiliana

Il “Calcio sui…maccheroni” – La cucina emiliana

Ricomincia il campionato e, con esso, riprende la gustosa rubrica delle ricette di Foggiasport24.com. Piatto tipico di Carpi, prossimo avversario del Foggia domenica sera allo “Zaccheria”, è la “Mostarda Fina”. Buon appetito e Forza Foggia!

Ingredienti:
4 kg di mosto fermentato di uva rossa
1,5 kg di mele dolci
750 g di pere
350 g di mele cotogne
½ arancia

Preparazione. In una grande pentola di terracotta, bollire a fuoco basso il mosto per circa 15 ore, mescolando continuamente finché non si è ridotto a metà diventando sciroppo denso. A questo punto, aggiungere la frutta sbucciata e tagliata a pezzetti e la buccia (privata della parte bianca) di mezza arancia, lasciata a mollo per una giornata cambiando l’acqua tre – quattro volte.

Continuare la cottura lasciando sobbollire, fino a ridurre il volume ancora della metà e ottenere una salsa molto densa. Versare subito in vasi di terracotta o vetro, asciutti e precedentemente riscaldati per evitare che si rompano.

Conservare i vasi sigillati in un luogo fresco, asciutto, buio e bene areato.

Questa salsa è ottima con tutte le carni lessate, alcuni arrosti, lo zampone e il cotechino.

Biografia Autore

Potrebbero interessarti