Foggia Calcio – Iemmello, mai così vicini. E i tifosi lo sognano con Mazzeo…

Foggia Calcio – Iemmello, mai così vicini. E i tifosi lo sognano con Mazzeo…

Foggia Calcio – Iemmello, mai così vicini. E i tifosi lo sognano con Mazzeo…

Come un tormentone estivo. Come quella canzone che ossessivamente viene ripetuta sulle spiagge di tutta Italia, al punto da impararla a memoria. L’accostamento di Pietro Iemmello al Foggia è ormai da alcuni anni una costante della bella stagione. Forse perché la piazza si innamora dei suoi idoli, sognando un giorno un possibile ritorno.

DEJAVU’ – Una fiamma di passione alimentata dal dejavù. Già, perché Foggia e Iemmello si erano già lasciati e ritrovati. Era l’estate del 2015. La stagione precedente aveva visto Iemmello protagonista con il Foggia, ma in prestito dalla Fiorentina. Le sirene di mercato avevano iniziato a “cantare” il nome di quello che per Foggia era diventato il “Re”, accostandolo a grandi club. Lui, invece, optò per il braccio di ferro pur di tornare in rossonero nell’anno che avrebbe dovuto significare Serie B. Prima il trasferimento al Lanciano (B) poi la fuga dal ritiro e il ritorno al Foggia. Poco meno di quaranta gol in stagione lo lanciarono definitivamente sul palcoscenico del grande calcio, in un campionato condotto al vertice, impreziosito dalla conquista della Coppa Italia Lega Pro e terminata con il volto tra le mani, singhiozzante, al fischio finale di Foggia – Pisa, finale playoff che decretò il passaggio in B dei nerazzurri.

IL GRANDE SALTO – L’empatia con la città e con il pubblico era pressoché totale ma, per una volta, c’erano anche i legittimi interessi di carriera da salvaguardare. Il passaggio al Sassuolo, poi al Benevento. I gol all’Inter e al Milan, ma in nessuna piazza si è mai ricreato quel feeling. Trentuno presenze e sette gol in Serie A sono un buon bottino per una carriera che però potrebbe esprimere ancora di più.

SI PUO’ FARE – Ora il “re “cerca il rilancio. Il Foggia cerca un attaccante di razza. Ancora meglio se conosce già dinamiche pregi e difetti della piazza. Le voci nascono quasi spontaneamente. Ma probabilmente, mai come oggi, il Foggia e Iemmello potrebbero essere vicini. La trattativa c’è e non è semplice. Sul calciatore ci sarebbe l’interesse forte del Perugia, che vorrebbe portarlo al Curi per provare l’assalto ai playoff. Il Benevento, proprietario del cartellino, dovrà decidere cosa fare. Quale offerta accettare. Foggia, però, avrebbe il gradimento dell’attaccante. Un dato di non scarso rilievo. E in passato la sua volontà ha già pesato tanto. Da telenovela a trattativa reale. Dalla trattativa al verdetto, che potrebbe arrivare a stretto giro di posta. Foggia, che ha eletto “imperatore” Fabio Mazzeo, potrebbe aggiungere un altro tassello di nobiltà al suo organico. Una coppia da sogno?

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".