VELA. Spettacolo alla Regata dei Trabucchi nelle acque del Gargano | Foggiasport24.com

VELA. Spettacolo alla Regata dei Trabucchi nelle acque del Gargano

VELA. Spettacolo alla Regata dei Trabucchi nelle acque del Gargano

Ha riservato spettacolo e tanta curiosità la “Regata dei trabucchi” svolta nella notte tra il 13 e 14 luglio nelle acque del Gargano con arrivo nella marina di Rodi Garganico. La barca “Black coconuts” della Lega Navale di Manfredonia si è aggiudicata la vittoria nella competizione velica giunta alla sesta edizione. La regata è tornata nel cartellone degli appuntamenti agonistici dopo qualche anno di pausa, grazie al gruppo di lavoro della Lega Navale di Manfredonia, che l’ha inserita nel circuito del “Grande Slam del Gargano”.

La “Regata dei trabucchi” ha visto una doppia partenza: da Manfredonia ma anche da Pescara con gli amici del Circolo Velico “Vento Forte”, diretto da Riccardo Di Bartolomeo, velista esperto e di fama nazionale. Oltre 20 le imbarcazioni al via, che sono giunte sulla linea di arrivo posta nelle acque antistanti il porto turistico di Rodi Garganico a patire dalle 8,30 del mattino del sabato.

“Black coconuts” è stata la migliore nella classifica Orc Overall, mentre “Tridente” della Lni di Vieste è giunta seconda e “Rats on Fire” della Lni di Manfredonia ha chiuso al terzo posto. La Lega Navale di Manfredonia ha dominato anche nella classe libera, con il primo posto di “MayFlower” ed il terzo di “Pegaso”. Seconda, invece, “Toscane” della Lega navale di Ortona.

La “Regata dei trabucchi” si è confermata come evento con un grande valore sportivo ma anche turistico, perché in grado di valorizzare il Gargano e realtà come il porto turistico di Rodi. Il bilancio più che positivo lo si evince anche dalla tre giorni in cui si è registrato il tutto esaurito nelle strutture alberghiere e di ristorazione di Rodi Garganico, grazie alle circa 350 presenze tra regatanti e indotto. “Il lavoro di squadra ripaga sempre, a maggior ragione quando si organizzano eventi in grado di dare visibilità ad un territorio unico come il promontorio del Gargano”, hanno commentato all’unisono Donato D’Andrea (presidente della Lni Manfredonia), Massimo Tringale (responsabile del Grande Slam del Gargano) e Marino Masiero (patron del porto turistico di Rodi). Il prossimo appuntamento con il “Grande Slam del Gargano” è fissato per il 9 settembre con due eventi: la “Lions Daunia Cup” da Manfredonia a Mattinata e la “Coppa Monsignore” sempre a Mattinata.

Fonte: teleradioerre

Biografia Autore

Potrebbero interessarti