Oggi raduno a Verona, poi partenza per Ronzone. Al via il ritiro del Foggia Calcio. E il mercato…

Oggi raduno a Verona, poi partenza per Ronzone. Al via il ritiro del Foggia Calcio. E il mercato…

Oggi raduno a Verona, poi partenza per Ronzone. Al via il ritiro del Foggia Calcio. E il mercato…

Ore 17, scatta ufficialmente il ritiro del Foggia Calcio. Questo pomeriggio i rossoneri si ritroveranno a Verona per salire sul pullman sociale e dirigersi verso Ronzone (Trento) che sarà teatro del ritiro precampionato fino al 30 luglio. Come ha spiegato il tecnico Grassadonia, in ritiro ci andrà una squadra da completare in ogni reparto. Al gruppo di 20 calciatori sono aggregati anche tre Primavera (Cavallni, Amabile e Casione) e due portieri (Noppert e Sarri). Un’ emergenza alla quale il d.s. Luca Nember dovrebbe porre in queste ore rimedio.

Sono sette i possibili arrivi già identificati dal direttore sportivo, dei quali due sono vecchie conoscenze ai tempi del Chievo. Si tratta del portiere argentino Bizzarri (40) e del centrale difensivo sloveno Bostjan Cesar (36), svincolatisi rispettivamente dall’Udinese e dal Chievo Verona. Nutrita la pattuglia degli under. Sono cinque, tutti diciannovenni provenienti dalle formazioni Primavera di club di Serie A. Si tratta del centravanti Gabriele Gori e del laterale sinistro Luca Ranieri, provenienti dalla Fiorentina; del centravanti croato Karlo Butic e del centrale di difesa Alessandro Buongiorno proveniente dal Torino; del fantasioso attaccante-ala Luca Zanimacchia, proveniente dal Genoa.

Con loro l’organico potrebbe essere definito per un buon 80%. Mancherebbero all’appello ancora un centrale di difesa e una mezzala (soprattutto in caso di partenze), di un attaccante di esperienza e, soprattutto, di un regista che «prenda per mano la squadra», per dirla con le parole di Grassadonia. Vivo è l’interesse per il jolly offensivo Marco Firenze, ex allievo del tecnico alla Paganese e alla Pro Vercelli, ma di proprietà del Crotone. Firenze è un esterno offensivo, in grado di giocare anche dietro la punta o da mezzala.

«Calciatori che ho già avuto potrebbero accelerare il processo di crescita ma ne arriveranno al massimo due», ha spiegato Grassadonia che sul modulo ha anche aggiunto: «Per adesso lavoreremo sul 3-5-2 con i due attaccanti in linea, poi vedremo di aggiungere qualcosa di diverso». L’eventuale arrivo di Firenze o di un calciatore con le stesse caratteristiche (Zanimacchia a destra), il tecnico può variare al 3-5-1-1 o al 3-4-3.

Visita: Foggiasport24.com
CLICCA QUI
per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook
CLICCA QUI per SEGUIRE il nostro profilo Twitter
CLICCA QUI per essere un FOLLOWER del nostro profilo Instagram

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".