Foggia Calcio, oggi si decide la mutualità ma è già Calciomercato. Abbonamento ok. Entro il 20... | Foggiasport24.com
Header ad

Foggia Calcio, oggi si decide la mutualità ma è già Calciomercato. Abbonamento ok. Entro il 20…

Foggia Calcio, oggi si decide la mutualità ma è già Calciomercato. Abbonamento ok. Entro il 20…

Foggia Calcio, oggi si decide la mutualità ma è già calciomercato. Abbonamento ok. Entro il 20…

Alle 12 il Foggia Calcio è a Roma per discutere dell’esclusione dalla mutualità. Nember e Grassadonia al lavoro per il mercato. Tanti gli ex sul taccuino. Intanto volano gli abbonamenti

Nella calda, caldissima estate del calcio rossonero, la giornata di oggi è una di quelle da segnare il rosso sul calendario. Oggi, con udienza prevista alle ore 12, i legali del Foggia Calcio (Catricalà e Fischetti) proveranno a far valere le loro ragioni per ottenere la revoca dall’esclusione dalla mutualità. Un’operazione che potrebbe incidere per circa 2 milioni di euro sul bilancio rossonero. Non è difficile capire queste somme quanto possano incidere sulle operazioni di mercato. Foggiasport24.com prova a fare il punto della situazione in casa rossonera.

LA STORIA – Agli inizi di giugno l’Assemblea di Lega aveva votato a maggioranza per l’esclusione dei rossoneri dalla mutualità, a causa di una fideiussione per lo sforamento del “Salary Cap” presentata in ritardo rispetto alla data stabilita dalla Lega. Una fatalità, come la definisce il Foggia Calcio, dovuta alle vicende giudiziarie che hanno coinvolto il patron Sannella, che avrebbe dovuto ritirare la fideiussione (già emessa e perfezionata dall’istituto di credito prescelto) proprio nel giornoin cui sarebbe stata emessa l’ordinanza restrittiva nei suoi confronti.

SPERANZE – Negli scorsi giorni il club aveva proposto ricorso, ottenendo la sospensiva del provvedimento, con il dispositivo del Tribunale Federale Nazionale che faceva intuire la possibilità della sussistenza del Fumus Bonis Iuris, ovvero il presupposto che ci siano sufficienti presupposti giuridici per applicare un istituti giuridico, in questo caso la sospensiva. La difesa del Foggia fa leva anche sulla presunta anomalia dell’esclusione dalla mutualità, deliberata dai presidenti delle altre squadre che poi avrebbero potuto spartirsi la quota “lasciata” dai rossoneri.

I RISVOLTI – Da questa decisione a cui è chiamato a rispondere il Tribunale Federale Nazionale, dipende molto del mercato rossonero. Con i circa 2 milioni di euro della mutualità diventerebbe molto più semplice operare sul mercato per rinforzare la squadra. Un mercato che inizia a decollare proprio in questi giorni e che vivrà inevitabilmente un’accelerata prima del 15 luglio, data in cui i rossoneri inizieranno il ritiro precampionato a Ronzone (Trento). Si inizia dalle cessioni. Oggi dovrebbe essere ufficializzato il passaggio di Matteo Di Piazza al Cosenza, dove sottoscriverà un contratto biennale. Il calciatore, di proprietà dei rossoneri, ha giocato nell’ultima stagione a Lecce dove ha conquistato anche la promozione.

PEZZI PREGIATI – Non mancano le offerte per i pezzi pregiati dell’organico a disposizione di Grassadonia. Su tutti Deli e Kragl, ma i due si muoveranno solo per offerte pari al loro valore. Ha numerosi estimatori anche Denis Tonucci. Sul centrale c’è l’interesse del Crotone di Stroppa e della Salernitana di Colantuono. Entrambi i tecnici lo hanno già allenato rispettivamente a Foggia e a Bari.

RINFORZI – Il primo rinforzo dovrebbe essere Marco Zambelli che sottoscriverà il rinnovo di contratto dopo gli ultimi sei mesi in rossonero. Sul mercato i rossoneri sono anche alla ricerca di un play. Sfumati Greco e Castagnetti, entrambi finiranno alla Cremonese, il Foggia è alla ricerca di un regista in grado di trascinare la squadra assicurando gioco e geometrie. Affievolito l’interesse per Scarsella (Cittadella), piacciono alcuni ex Pro Vercelli. Su tutti Luca Castiglia, cardine del centrocampo piemontese dello scorso anno. Centrocampista dalle spiccate capacità offensive e buoni tempi di inserimento. E’ stato capocannoniere della squadra con 9 gol e miglior assist man (3). Sul calciatore, però, c’è l’accordo già formalizzato tra Salernitana e Pro Vercelli e l’affare con i campani sembra in dirittura di arrivo (oggi si chiude?).

EX ALLIEVI – Sempre dalla Pro si è fatto il nome di Raffaele Alcibiade, difensore centrale che potrebbe ricoprire più ruoli nel terzetto di difesa. Grassadonia lo ha già allenato nella sua esperienza alla Paganese e a Vercelli. Stesso discorso per Emanuele Cicerelli (23, anni, foggiano doc) ex allievo di Grassadonia alla Paganese e di proprietà della Salernitana (dove è in lista di uscita e dato come obiettivo del Foggia). Potrebbe essere un jolly sull’esterno sinistro di un ipotetico tridente d’attacco. L’anno scorso Cicerelli ha vestito dieci volte la maglia del Pordenone (Serie C) per un totale di 314 minuti. Tra gli ex allievi piace anche Marco Firenze, di proprietà del Crotone, ma l’anno scorso diviso tra Vercelli e Venezia per un totale di 21 presenze in Serie B e 7 gol.

CORTE D’APPELLO FEDERALE – Intanto entro il 20 luglio si dibatterà il ricorso sulla penalizzazione di quindici punti proposta dal Tribunale Federale Nazionale. Una decisione contro la quale hanno ricorso tutti: Foggia Calcio, Procura Federale ed Entella (il cui patron Gozzi, ieri, ha avuto un botta e risposta piccato con il Sindaco Franco Landella). Le prime indiscrezioni, tutte da confermare, parlano del 19 luglio come data plausibile. I rossoneri sperano di diminuire la pesante penalizzazione che al momento zavorra la prossima stagione. Il -15 pone a 65 punti la quota salvezza. Significherebbe dover fare un campionato da pieni playoff per salvaguardare la categoria.

ABBONAMENTI – Procede spedita la campagna abbonamenti che al momento vede aperta la sessione relativa alle prelazioni e allo special price. Fino a ieri sera erano state sottoscritte circa 1.200 tessere. Un buon inizio dopo soli quattro giorni di vendita e che dimostra l’attaccamento della piazza ala squadra. Attaccamento incondizionato.

Fonte foto: Twitter Pro Vercelli
Visita: Foggiasport24.com
CLICCA QUI
per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook
CLICCA QUI per SEGUIRE il nostro profilo Twitter
CLICCA QUI per essere un FOLLOWER del nostro profilo Instagram

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".

Potrebbero interessarti