SKY SPORT - MOTOGP. Incidente per Pirro al Mugello | Foggiasport24.com
Header ad

SKY SPORT – MOTOGP. Incidente per Pirro al Mugello

SKY SPORT – MOTOGP. Incidente per Pirro al Mugello
Quando mancavano 29 minuti al termine delle Libere 2, Michele Pirro è caduto alla staccata della San Donato dopo il rettilineo del Mugello. Le prove libere sono state sospese e il pilota è stato subito soccorso, prima di essere trasportato all’ospedale di Firenze. Il dottore Charte: “Parla, è cosciente e muove gli arti”. Ciabatti: “Sembra che non ci sia nulla di grave”.

Ore 15:16 – Michele Pirro è stato traportato in elicottero all’ospedale di Firenze per controlli più approfonditi.

ore 15:05 – Dottor Angel Charte, responsabile medico MotoGP, dopo i controlli al Mugello: “Michele Pirro ha subito un trauma encefalico, un trauma toracico, addominale e lombare. Ha subito anche una sublussazione alla spalla destra. Il pilota è cosciente, parla, muove perfettamente gli arti, è stato portato all’ospedale di Firenze per accertamenti, la situazione neurologica normale”.

ore 14:51 – Paolo Ciabatti, direttore sportivo Ducati: “Mi ha appena chiamato Tardozzi dal centro medico, sembra che non ci sia nulla di gravissimo, ma Michele deve essere trasportato in ospedale per una Tac e una risonanza magnetica, ma sembra che non ci sia nulla di grave, questo lo vedranno in ospedale, lui non ricorda nulla dell’incidente. Eravamo molto preoccupati, speriamo che gli esami confermino che si tratta solo di una brutta botta senza conseguenze. Forse si tratta solo di un problema alla spalla. Sembra che si sia bloccata la moto in curva, dobbiamo rivedere le immagini in direzione gara. Dobbiamo anche analizzare la moto per capire cosa è successo”.

ore 14:42 – Dalle prime testimonianze raccolte dai presenti alla curva San Donato, Pirro avrebbe mosso le gambe dopo l’incidente.

ore 14:39 – Michele Pirro è cosciente: il pilota è arrivato all’interno del centro medico del circuito per i controlli.

ore 14:25 – L’incidente di Pirro è stato provocato probabilmente da un ondeggiamento causato dallo scollinamento dopo la San Donato. Le pastiglie dei freni si sarebbero allargate, provocando la caduta alla prima “pinzata” di Michele nel tentativo di frenare.

ore 14:20 – Michele Pirro, wild card della Ducati, è stato vittima di una brutta caduta al termine della staccata della San Donato, curva che si affronta ad oltre 300 km/h. Il pilota è rimasto fermo a faccia in giù, è stato subito soccorso dai medici.

Fonte: sky sport

Biografia Autore

Potrebbero interessarti