Lettera aperta del Sindaco Landella: Foggia e il Foggia Calcio meritano rispetto

Lettera aperta del Sindaco Landella: Foggia e il Foggia Calcio meritano rispetto

Lettera aperta del Sindaco Landella: Foggia e il Foggia Calcio meritano rispetto

Il Sindaco di Foggia Franco Landella è intervenuto questa mattina sulla sua pagina Facebook per parlare delle richieste della Procura Federale con la Retrocessione in Serie C. Una lettera aperta al Commissario Straordinario della FIGC e al presidente della Lega B. Questo il testo.

FOGGIA ED IL FOGGIA MERITANO RISPETTO

Ho inviato una lettera aperta al Commissario Straordinario della FIGC, Roberto Fabbricini, ed al presidente della Lega B, Mauro Balata, circa le vicende giudiziarie che riguardano il Foggia Calcio

Gentilissimi,
nella giornata di ieri noi cittadini Foggiani abbiamo provato un sentimento di sconforto, non solo a seguito di una pesantissima richiesta di condanna formulata dalla Procura Federale della FIGC che prevede la retrocessione del Foggia Calcio in Serie C, ma anche per via delle modalità e del clima surreale che hanno scandito e contraddistinto il dibattimento. Con il Procuratore Federale assente, infatti, è stato addirittura consentito alla Virtus Entella di intervenire nella fase finale, pur trattandosi di un soggetto processuale non necessario, senza che la parte in causa potesse replicare.

Come saprete, la nostra squadra del cuore ha conquistato sul campo la promozione in serie B dopo ben 19 anni, mentre nella stagione sportiva appena conclusa la rappresentante di calcio della città di Foggia si è salvata sul rettangolo di gioco con correttezza e serietà, facendo fino in fondo il proprio dovere e rispettando il regolamento, senza combine o taciti accordi al fine di favorire qualcuno.

Siamo sicuri che i giudici del Tribunale Federale sapranno tenere in debita considerazione anche il percorso che la società Foggia Calcio sta portando avanti con proficui risultati su indicazione della Procura della Repubblica di Milano, che ha nominato un commissario giudiziale, il dottor Nicola Giannetti, il quale ha certificato che il Foggia Calcio è una società sana e senza alcun problema fiscale o finanziario. Peccato che allo stesso dottor Giannetti sia stato impedito di poter spiegare la situazione durante le fasi processuali, poiché il commissario giudiziale è sicuramente la persona più indicata a parlare dei fatti.

Quella pena esemplare che qualcuno vorrebbe infliggere al Foggia Calcio non può trovare una valida giustificazione dal momento che le pene, semplicemente, debbono essere commisurate agli eventuali illeciti commessi. E questo accade tanto nella giustizia ordinaria quanto in quella sportiva.

Il Foggia Calcio rappresenta non solo una città intera ma decine di migliaia di appassionati ai colori rossoneri che risiedono anche in altre parti d’Italia e del mondo. Ne sono prova i tantissimi tifosi che hanno seguito la squadra rossonera tanto in casa quanto in trasferta o attraverso le piattaforme a pagamento. Non a caso il Foggia Calcio è la società che nella stagione di serie B 2017/2018 ha fatto registrare il maggior numero di tifosi in trasferta.

Vi chiedo, quindi, che tutti i gradi del processo sportivo a carico della squadra della nostra città possano svolgersi in un clima sereno e senza alcuna pressione proveniente dall’esterno. Nell’interesse della città di cui sono Sindaco ma anche, più in generale, dello sport.

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".