Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Mazzeo, un’altra gemma preziosa. Camporese, un gigante. Applausi per mister Stroppa | Foggiasport24.com

Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Mazzeo, un’altra gemma preziosa. Camporese, un gigante. Applausi per mister Stroppa

Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Mazzeo, un’altra gemma preziosa. Camporese, un gigante. Applausi per mister Stroppa
NOME VOTO GIUDIZIO
NOPPERT 6.5 Non è stato costretto a disimpegnarsi molto ma quando è stato chiamato in causa non si è fatto trovare impreparato
TONUCCI 6 Partita di sostanza quella dell’ex Bari che ha rischiato però nel finale di causare un rigore che sarebbe stato decisivo
CAMPORESE 7 Un gigante già a fine 1° tempo quando impatta un tiro destinato all’incrocio e nel finale quando le “prende” tutte
CALABRESI 6 La partenza è negativa: Bocalon lo anticipa e lo salta con regolarità. Poi prende le misure e migliora decisamente
GERBO 6 Ha alternato cose buone a errori evitabili. La sua corsa è sempre garantita ma non è sembrato in grande forma
AGAZZI 6.5 Ha dato il “fritto” cucendo il gioco e tappando i buchi che si sono aperti nella mediana rossonera. Comunque positivo
AGNELLI 6.5 Prestazione giudiziosa impreziosita dalla giocata che al 1° minuto ha messo Mazzeo solo davanti a Radunovic
DELI 6.5 Una spina nel fianco costante della retroguardia campana che ha cercato di arginarlo mettendogli addosso Akpa-Akpro
RUBIN 6.5 In un ritorno in cui ha giocato poco, si è comunque fatto trovare pronto. Oggi non ci è dispiaciuto affatto
MAZZEO 7 Ancora un gol, il 18° in campionato, ancora una perla nella sua collezione di gemme da tre punti. Chapeau, Fabio
FLORIANO 6 Uno spunto all’inizio, un altro nel secondo tempo. Poco? Può fare di più ma secondo noi merita comunque la sufficienza
NICASTRO 6 Entrato per tenere palla, si è buttato nella mischia con voglia e applicazione incidendo soprattutto nella sua area di rigore
KRAGL 6 Il boato che lo ha accolto in campo è il segno tangibile dell’affetto per lui, che pure è in una fase da “6 e non più”…
SCAGLIA 6 Subentrato ad Agnelli vittima di crampi, ha giocato da intermedio destro cercando di gestire il pallone
STROPPA 7 Non era troppo contento dopo la gara, segno della sua mentalità vincente. Ma un applauso al mister va fatto

 

 

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".

Potrebbero interessarti