SERIE D. Poule Promozione, Diamond che scoppola (101-59). Il Barletta l'aggancia in vetta | Foggiasport24.com
Header ad

SERIE D. Poule Promozione, Diamond che scoppola (101-59). Il Barletta l’aggancia in vetta

SERIE D. Poule Promozione, Diamond che scoppola (101-59). Il Barletta l’aggancia in vetta
Barletta, 8 aprile 2018. Disco rosso per la Diamond Foggia nel big match di Barletta. Al Pala Marchiselli, nella quinta ed ultima giornata della Poule Promozione, la compagine foggiana subisce una sonora lezione (101-59) e viene agganciata in vetta proprio dal team ofantino. La netta sconfitta sicuramente costituisce una brutta mazzata ma non deve scalfire quanto di buono fatto finora in questo mini torneo. Una serata storta può capitare e, ne siamo certi, capitan Chiappinelli e compagni riprenderanno immediatamente a macinare gioco e a conquistare risultati positivi. La gara di Barletta, purtroppo, è durata solo 16’. Sino a quel momento la Diamond, pur non andando mai in vantaggio, è rimasta nella scia dei padroni di casa che incontravano non poche difficoltà nel tentare la fuga. Dopodiché, le gambe son venute meno e il Barletta ne ha approfittato. E’ salito in cattedra e fatto il bello e il cattivo tempo. La gara, ovviamente, è scivolata via con la poca resistenza degli uomini di coach Vigilante, risultata imballata e a corto di fiato. Onore però al Barletta, capace di interpretare al meglio l’importanza del match e di infliggere così un umiliante -42 agli avversari. Come già detto, i primi 10’ sono stati abbastanza equilibrati. Un paio di errori in fase offensiva hanno consentito al Barletta di mettere a segno i primi 4 punti. Aliberti e Ciccone hanno risposto bene (6-5) ma il primo break importante (8-0) ha allontanato la Diamond a -9 (14-5). I diamondini, nella seconda parte del parziale hanno serrato le fila e messo a segno ben 14 punti contro gli 8 dei padroni di casa e così hanno ridotto lo scarto a soli -3 (22-19). La difesa a uomo, impostata soprattutto per fermare i due americani, non è andata benissimo ma, i 19 punti realizzati, non hanno dato una lettura adeguata dell’andamento dei primi 10’. Nel secondo quarto, infatti, il Barletta si è espresso sugli stessi livelli ma la Diamond ha clamorosamente “ciccato” in chiave offensiva. Solo 7 i punti realizzati nei secondi 10’, tre dei quali sui tiri dalla lunetta. Sull’altra sponda, i due giocatori d’oltre oceano risultavano “frenati” ma aprivano spazi a Defazio (8 punti) che spesso veniva dimenticato nell’area foggiana. Al 6’ (27-23) la Diamond andava in apnea e, contemporaneamente, cominciava lo show del Barletta. Che chiudeva il primo tempo con un rassicurante +16 (42-26). Alla ripresa del gioco le cose non cambiavano. La Diamond continuava ad accusare molte difficoltà e Menas giganteggiava su tutti i fronti. Ben 17 punti sui 31 del periodo sono i suoi. La Diamond, non riusciva a reggere il passo e, soprattutto, alla fine peseranno, e tantissimo anche le pessime percentuali al tiro (1/21 da 3; 17/42 da 2; 22/35 t.l.). Così la terza frazione si trasforma in un incubo per il quintetto foggiano che va sotto di 30 (73-43). Nell’ultimo periodo le cose non vanno meglio. La frittata è ormai fatta e il Barletta ne approfitta per incrementare il bottino già cospicuo con le 3 triple consecutive di Amorese (20 p. complessivi) e i 9 di Smith (29 in totale per lui). Tra gli ospiti, si rivede il lituano Zupkauskas (7 punti) ma ormai i giochi sono fatti. Il Barletta si toglie la soddisfazione di superare anche quota 100 e di infliggere un pesante -42 sul groppone foggiano.
Nuova Cestistica Barletta – Diamond Foggia 101 – 59 (22-19; 42-26; 73-43)
Nuova Cestistica Barletta: S. Menas 31 (5/9 da 3; 4/9 da 2; 8/13 t.l.); L. Amorese 20 (6/8 da 3; 0/3 da 2; 2/2 t.l.); A. Balducci; N. Degni 1 (0/1 da 3; 0/1 da 2; 1/2 t.l.); J. Smith 29 (2/5 da 3; 7/18 da 2; 9/10 t.l.); F. Rizzi 2 (1/1 da 2); G. Rizzi; A. De Fazio 16 (6/12 da 2; 4/6 t.l.); D. Rainis 2 (0/1 da 3; 1/1 da 2); G. De Blasio. Coach: G. Degni.
Diamond Foggia: L. Di Tullio (0/4 da 3); G. Chiappinelli 6 (0/4 da 3; 2/4 da 2; 2/4 t.l.); D. Zupkauskas 12 (0/3 da 3; 3/4 da 2; 6/6 t.l.); E. Padalino 2 (0/2 da 2; 2/4 t.l.); G. Aliberti 8 (0/2 da 3; 2/7 da 2; 4/10 t.l.); R. Ciccone 12 (0/2 da 3; 5/10 da 2; 2/2 t.l.); A. Ferramosca 8 (0/2 da 3; 3/5 da 2; 2/3 t.l.); W. Alvisi 11 (1/4 da 3; 2/10 da 2; 4/6 t.l.). Coach: C. Vigilante.
Arbitri: Fabio Perrone di Taranto e Angelo Iaia di Brindisi.
Note: 5 falli: Smith. Falli tecnici alla panchina del Foggia (1° q.), Alvisi (2° q.), Menas (4° q.).
I risultati della 5^ ed ultima giornata del girone di andata della Poule Promozione del Campionato di Basket, Serie D, Girone B:

New Basket 99 Lecce 59 : 73 Adria Pall. Bari
Nuova Cestistica Barletta 101 : 59 Diamond Foggia

Cus Bari 83 : 81 Peugeot Tartorelli Monopoli

N° Team Points

1) Nuova Cestistica Barletta 8

2) Diamond Foggia 8

3) Cus Bari 8

4) Adria Pall. Bari 4

5)

New Basket 99 Lecce

2

6) Peugeot Tartorelli Monopoli 0

Nella foto di Paolo Giuva, in azione Antonio Ferramosca
A cura Area Comunicazione ASD Diamond Basket Foggia

Biografia Autore

Potrebbero interessarti