IL BLOG DI COLLA: Foggia Calcio, fuori dalla mischia! I tifosi sono uno spettacolo | Foggiasport24.com
Header ad

IL BLOG DI COLLA: Foggia Calcio, fuori dalla mischia! I tifosi sono uno spettacolo

IL BLOG DI COLLA: Foggia Calcio, fuori dalla mischia! I tifosi sono uno spettacolo

IL BLOG DI COLLA: Foggia Calcio, fuori dalla mischia! I tifosi sono uno spettacolo

Ciao amici, con immenso piacere posso parlare con voi attraverso questo blog per Foggiasport24.com. E’ bello poter parlare con voi che per molti anni siete stati miei tifosi e tifosi del Foggia di cui facevo parte. La partita con la Cremonese l’ho vista come sempre in tv. Ai gol esultavo come fossi io l’allenatore. Il 4-0 testimonia la partita a senso unico. In verità la squadra grigiorossa è stata poco incisiva, mentre il Foggia è stato…tanta roba. L’unico errore è quello di Guarna, che come con l’Empoli ha servito un avversario in occasione di una rimessa dal fondo. Questo probabilmente per un eccesso di sufficienza e sicurezza.

Zambelli ha ritrovato la condizione ed ha giocato molto bene. Calabresi non è male, non mi è dispiaciuto, ha posizione, marcatura sull’uomo, fa il suo, proprio come deve fare un difensore, senza commettere errori. Kragl ha una botta pazzesca ed è bravo, una bella scoperta. Credo che il Foggia giochi molto meglio di tante squadre della categoria. Il merito è in gran parte del direttore sportivo Nember, poi dell’allenatore. Il d.s. ha voluto e portato questi giocatori che evidentemente conosceva da tempo. Lui è stato importantissimo e adesso il Foggia può dire di avere la quadratura di una squadra di calcio, con pochissime lacune. Quando gioca così, come allo Zini, è difficile per gli altri. Nember non lo conosco ma ha centrato tutto ed è importantissimo, anche per il futuro. L’allenatore ha i suoi meriti ma sono i giocatori a fare la differenza nel calcio.

Venerdì bisogna fare risultato con l’Ascoli. I bianconeri stanno risorgendo, giocano bene, e anche quando hanno perso (ad esempio contro l’Empoli), hanno sempre dato tutto. L’obiettivo è non perdere, perché in questa fase conta solo rimanere fuori dalla mischia. Conta non farsi trovare in prossimità della zona playout nelle battute finali della stagione altrimenti poi tutto diventa difficile. L’obiettivo deve essere solo ed esclusivamente la salvezza. Dobbiamo guardarci dietro fino a quando non avremo raggiunto quota 50 punti.

Poi c’è un alleato in più per il Foggia in questo finale: il caldo. Io lo ricordo quando giocavo. Vi posso assicurare che per chi verrà dal Nord saranno problemi. E poi ci sono i tifosi, uno spettacolo. Sono andato a vedere le partite di Novara e Vercelli e posso dire che erano in numero maggiore rispetto a quelli di casa. Il loro tifo è incredibile. Quando giocavo probabilmente non me ne accorgevo, concentrato sull’obiettivo partita, ma vederli da fuori è qualcosa di incredibile. Cantano dal primo minuto al novantesimo e non provocano problemi di alcun tipo. Sono grandi. Anzi, siete grandi.

Mauro Colla

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".

Potrebbero interessarti