Signori: “Ringrazierò sempre Foggia perché…”

Signori: “Ringrazierò sempre Foggia perché…”

Signori: “Ringrazierò sempre Foggia perché…”

Durante la presentazione del suo libro “Il sinistro di Beppe Signori”,

svoltasi venerdì pomeriggio a Bologna presso la Libreria Coop, l’ex rossonero di Zemanlandia Beppe Signori si è fermato ai microfoni di FoggiaReporter per parlare del suo libro e non solo: “E’ un volume che rappresenta a livello fotografico tutta la mia carriera, sin da quando giocavo nei Pulcini fino ad arrivare alla Serie A con Foggia, Lazio, Sampdoria e Bologna. Ho voluto rappresentare la mia carriera a livello fotografico cercando anche di immaginare quei tifosi che mi hanno seguito nel tempo nei campi da calcio, un pò così dei momenti di felicità vissuti in campo, dai gol alle esultanze nei momenti diciamo cruciali della mia carriera.

Zeman per me più che un allenatore è stato un maestro di calcio. Mi trasformò da trequartista ad attaccante puro, e fu il primo a credere nelle mie qualità sottoporta. Quando arrivai e mi disse “ciao bomber”, io mi girai e gli dissi “guardi che si è sbagliato”, anche perchè il Foggia aveva comprato già un bomber quell’anno, Meluso, e io gli dissi “Io sono Signori e ho fatto soltanto cinque gol l’anno scorso a Piacenza di cui tre sui calcio di rigore!”…evidentemente lui aveva visto qualcosa in me e devo dire che è stato un buon profeta.

Il Foggia sta facendo un ottimo campionato, è partito bene poi ha avuto un calo fisiologico, adesso è in netta ripresa…l’ultima vittoria è stata importante in trasferta.

Per i miei 50 anni sarei dovuto essere allo Zaccheria, è saltato l’impegno per motivi organizzativi, ma al primo spazio verrò sicuramente perchè vorrei condividere i miei 50 anni con i tifosi foggiani che mi sono stati sempre vicini, mi hanno sempre dimostrato affetto negli anni, e devo ringraziare sempre Foggia perchè è la società che mi ha lanciato nel grande calcio.

Un saluto a tutti i tifosi, nella speranza di rivedere il Foggia come negli anni miei, grazie e ciao a tutti

“.

Biografia Autore

Potrebbero interessarti