SERIE D. Poule Promozione, la Diamond c’è. Superato l’A.P. Monopoli (86-77) | Foggiasport24.com

SERIE D. Poule Promozione, la Diamond c’è. Superato l’A.P. Monopoli (86-77)

SERIE D. Poule Promozione, la Diamond c’è. Superato l’A.P. Monopoli (86-77)

Foggia, 4 marzo 2018. Parte col piede giusto la Diamond Foggia nella gara d’esordio della Poule Promozione. Al PalaRusso non si passa e capitan Chiappinelli e compagni fermano (86-77) l’AP Monopoli che, nella fase di qualificazione, aveva subìto soltanto due stop. Il match è stato combattuto, avvincente e sostanzialmente equilibrato. Ma va anche detto che, per buona parte dei 40’, i padroni di casa sono stati avanti nel punteggio. Quando poi a 5’ dal suono dell’ultima sirena il Monopoli ha messo il naso avanti, è bastato il rush finale nei 2’ conclusivi, per chiudere definitivamente la contesa. Alla fine, sicuramente la Diamond ha meritato la vittoria e i primi due punti del torneo. Da sottolineare la prova di carattere del gruppo in canotta nero arancione. Tutti, indistintamente, hanno voluto fortemente la vittoria, contribuendo al raggiungimento del primo traguardo. Ovviamente, da qui alla fine del torneo, ci saranno altre nove battaglie ed è stato fatto solo il primo passo. Ma, come si dice, chi ben comincia … E se i ragazzi riusciranno ad esprimersi su questi livelli, sicuramente potranno competere contro qualsiasi avversaria. Come detto prima però, un passo alla volta. La vittoriosa gara col Monopoli appartiene ormai al passato e, da domani, si penserà già alla trasferta di Lecce. Passando alla cronaca del match, sicuramente il primo parziale è stato all’insegna dell’equilibrio. Nei primi minuti, i due quintetti, hanno commesso diversi errori dovuti, probabilmente, all’importanza del match. Poi, pian piano, hanno rotto il ghiaccio e dato vita ad una gara piacevole. Che ha divertito il pubblico accorso al PalaRusso. Ciccone ha aperto le danze dalla linea dei tiri liberi ma Calabretto ha immediatamente risposto. Il primo mini break dei padroni di casa (5-0 firmato da Aliberti e Zupkauskas con tiro supplementare che è valsa una tripla) ha dato la sensazione che la gara si potesse incanalare a favore della Diamond. Non è stato così in quanto gli ospiti hanno dato prova di grande precisione dalla linea dei 6,75. Così Persichella, Liaci e Cipulli (due volte) hanno reso “altalenante” il punteggio, rispondendo con precisione chirurgica alle tre triple dello scatenato capitan Chiappinelli, alle entrate di Zupkauskas e alla “confidenza” al tiro di Ciccone. Così i primi 10’ si sono conclusi proprio con la terza tripla di Chiappinelli che ha consentito alla Diamond di spuntarla di un solo punto (23-22). Il secondo quarto è stato praticamente la continuazione del primo. Due conclusioni dalla linea dei tre punti (Calabretto e Cipulli) hanno portato gli ospiti sul +3 (25-28) ma Ciccone (10 punti nei primi 3’30”) e Luca Vigilante hanno effettuato il controsorpasso (31-28). Le difese molto asfissianti non hanno consentito di effettuare giocate semplici e, fino al termine dei primi 20’, le due squadre hanno incontrato non poche difficoltà nello smuovere lo score. Due bombe di Alvisi, un tiro libero ed una schiacciata di Aliberti, hanno consentito alla Diamond di tornare negli spogliatoi con un meritato +5 (42-37), frutto di un lavoro certosino in difesa e soprattutto sotto i tabelloni. Aliberti, Ciccone e Vigilante hanno lasciato poco spazio sotto canestro. Il lituano Zupkauskas, Alvisi, Chiappinelli e Padalino si sono alternati nel far circolare palla e nel dedicarsi alla fase difensiva con un pressing “pulito” ed asfissiante. Gli ospiti ne hanno risentito e puntato sui tiri dalla lunga distanza. Riuscendoci anche bene. La Diamond, invece, s’è dimostrata più manovriera ed alla ricerca del gioco di squadra. Comunque alla ripresa del gioco, le cose non sono cambiate. Nei primi 3’ il Monopoli ha quasi recuperato lo svantaggio con i “liberi” di Brunetti e le conclusioni dalla media di Persichella e Calabretto (44-43) ma Vigilante ed Alvisi hanno riportato le distanze a +5 (48-43). Gli ospiti ci hanno riprovato, riuscendovi, con la bomba di Gentili e tre tiri dalla lunetta di Cipulli (48-49).  La risposta della Diamond non s’è fatta attendere. Alvisi (3 p.), Ciccone (4 p.) e Vigilante (2 p.) riportavano avanti la compagine foggiana (57-54) ma, sul suono della sirena, Cipulli, provava e  “trovava”, da centrocampo, l’impossibile canestro della parità (57 pari). Nell’ultimo e decisivo quarto partiva forte la Diamond. Due canestri di Alvisi ed una bella penetrazione di Padalino venivano dimezzati dall’ennesima tripla, stavolta di Gentili (63-60). Quindi, gli ospiti mettevano a segno il primo vero break (0-7) che poteva stroncare il morale dei diamondini. Che invece reagivano e mostravano rinnovata vitalità. Aliberti realizzava due punti pesantissimi e Zupkauskas (19 punti complessivi) si confermava cecchino infallibile dalla lunetta (9/9 lo score). Anche Vigilante contribuiva con due contropiedi consecutivi e infine, Ciccone (lo score 19 punti), regalava punti pesanti e decisivi. Il Monopoli non riusciva ad opporsi adeguatamente e doveva lasciare il passo e  i due punti alla Diamond (86-77). Agli ospiti restava la soddisfazione di avere tra le sue fila il top score del match, Cipulli (25 punti) ma la Diamond poteva “rispondere” con i cinque uomini in doppia cifra. Ed una prestazione, come detto, di carattere da parte di chi è sceso in campo e dei baby (Di Tullio, Zagni e Monteleone) che pur restando in panchina, hanno dato il loro notevole contributo, sostenendo ed incitando i compagni di squadra.

Diamond Foggia  – AP Monopoli  86 – 77 (23-22; 42-37; 57-57)

Diamond Foggia: L. Di Tullio n.e.; G. Chiappinelli 12 (4/7 da 3); C. Zagni n.e.; D. Zupkauskas 19 (0/3 da 3; 5/10 da 2; 9/9 t.l.); L. Monteleone n.e.; E. Padalino 2 (1/1 da 2); G. Aliberti 7 (3/9 da 2; 1/6 t.l.); R. Ciccone 19 (0/2 da 3; 5/11 da 2; 9/12 t.l.); L. Vigilante 15 (1/4 da 3; 5/6 da 2; 2/4 t.l.); W. Alvisi 12 (1/4 da 3; 4/12 da 2; 1/3 t.l.). Coach: C. Vigilante.
AP Monopoli: P. Gentile 10 (2/5 da 3; 2/4 da 2; 0/2 t.l.); C. Liaci 4 (1/8 da 3; 0/3 da 2; 1/2 t.l.); A. Bruni 4 (2/4 da 2); G. Brunetti 12 (0/2 da 3; 4/8 da 2; 4/4 t.l.); S. Calabretto 11 (1/3 da 3; 3/4 da 2; 2/4 t.l.); F. Bellantuono n.e.; G. Susca 2 (0/1 da 3; 1/1 da 2); R. Cipulli 25 (6/12 da 3; 2/5 da 2; 3/4 t.l.); V. Persichella 9 (1/6 da 3; 2/7 da 2; 2/4 t.l.); V. Di Palma n.e.. Coach: M Cazzorla.

Arbitri: Gaetano Settembre di Gravina in Puglia e Michele Lorusso di Altamura.

Note: 5 falli:  Persichella, Calabretto. Fallo tecnico a Persichella (4°q.). Osservato 1’ di raccoglimento per la scomparsa di Davide Astori, calciatore e capitano della Fiorentina calcio.

I risultati della 1^ Giornata della Poule Promozione del Campionato di Basket, Serie D, Girone “B”:
Diamond Foggia 86 : 77 Peugeot Tartarelli Monopoli
Adria Pall. Bari 64 : 75 Cus Bari
Nuova Cestistica Barletta 100 : 71 New Basket 99 Lecce

La classifica dopo la 1^ Giornata della Poule Promozione del Campionato di Basket, Serie D, Girone “B”:

№ Team Points
1 Nuova Cestistica Barletta 2
2 Cus Bari 2
3 Diamond Foggia 2
4 Peugeot Tartarelli Monopoli 0
5 Adria Pall. Bari 0
6 New Basket 99 Lecce 0

Cliccando sul link seguente, la sintesi del match Diamond Foggia – A.P. Monopoli di Potito Chiummarulo

Nella foto di Paolo Giuva, Lele Ciccone (19 p. )

A cura Area Comunicazione

A.S.D. Diamond Basket Foggia

Biografia Autore

Potrebbero interessarti