Foggia calcio, Loiacono: "L’obiettivo resta la salvezza. Abbiamo visto all’andata che squadra è il Parma" | Foggiasport24.com
Header ad

Foggia calcio, Loiacono: “L’obiettivo resta la salvezza. Abbiamo visto all’andata che squadra è il Parma”

Foggia calcio, Loiacono: “L’obiettivo resta la salvezza. Abbiamo visto all’andata che squadra è il Parma”
Uno degli “highlander” del Foggia è Giuseppe Loiacono, secondo solo al capitano Agnelli per presenze nel sodalizio rossonero, almeno nella rosa attuale. È toccato a lui oggi pomeriggio incontrare la stampa, a pochi giorni dal successo con il Cesena che potrebbe aprire scenari diversi nel campionato dei satanelli.

“C’è tanto entusiasmo”, ha esordito il centrale barese, “vincere fa sempre bene. Siamo contenti e soddisfatti della prestazione anche se la vittoria è arrivata solo alla fine. Siamo stati a bravi a crederci come successe con il Venezia, la fortuna ce la siamo andati a cercare. Ora ci sarà il Parma: siamo carichi, andremo lì per imporre il nostro gioco e fare la nostra partita. All’andata abbiamo visto che squadra è, ha giocatori forti, sarà dura, anche se abbiamo ripreso solo oggi gli allenamenti e cominceremo ad occuparci di Parma da domani”.

Il gol di Mazzeo cambia le prospettive? “Il nostro obiettivo”, ha risposto Beppe, “resta sempre lo stesso: la salvezza. Prima ci arriviamo e meglio è. A salvezza avvenuta potremo immaginare altre prospettive. Credo che nelle prossime due tre settimane nelle quali abbiamo quattro cinque partite si potrà decidere il torneo, ma come ho detto (e lo ribadisco) pensiamo in primis alla salvezza. Una volta acquisita si può giocare con più spensieratezza e si potrà pensare di raggiungere altri obiettivi”.

Il cambio di passo è arrivato nel girone di ritorno: “Uno degli aspetti è stato il fatto che ci siamo rinforzati a gennaio, l’altro è la convinzione di tutti, di chi c’era e di chi è arrivato. La nostra forza è essere compatti e diventare un unico blocco”. Dalla squadra alla sua stagione, ecco il bilancio del jolly difensivo di Stroppa: “Sono contento del campionato che sto e che stiamo svolgendo. A livello personale sono abbastanza soddisfatto, il mio auspicio è quello di giocare più partite possibili da qui a fine campionato.

Non ho segnato? Il gol farebbe un enorme piacere ma la prima cosa per me non è fare gol ma evitare che gli altri li facciano. Più si sale di categoria e più gli attaccanti sono forti perché più esperti, la nostra bravura è quella di studiarli bene, di studiare i loro movimenti e riuscire a marcarli visto che giocano molto d’astuzia. Quelli che mi hanno impressionato di più sono i due dell’Empoli, Donnarumma e Caputo, però noi ci teniamo il nostro Mazzeo che non è da meno”.

La serie A, un sogno: “C’è voglia per tutti di arrivare a giocare in «A» e ovviamente la voglia c’è anche per me, spero un giorno di arrivarci con il Foggia. Essere qui da tanto mi favorisce nel riuscire ad impormi. A volte mi chiedo se sarei lo stesso di adesso anche in altre squadre. Comunque penso che la bravura deve essere quella di migliorarsi sempre, giorno dopo giorno. Ora sta andando bene e spero di continuare così”.

Un pensiero è anche dedicato al capitano Agnelli e alle vicende societarie: “Sono contentissimo per il capitano, è un ragazzo che lo merita. Qualora dovessi arrivare anch’io a quota 200 presenze sarei felicissimo. Sulle vicende societarie dico che noi dobbiamo solo pensare a giocare. Ciò che riguarda la società non deve interessarci”. Infine una battuta sul campionato: “Il campionato è molto equilibrato, ogni partita fa storia a sé. Credo che la quota salvezza sia 50 punti: arriviamoci e poi si penserà ad altro”.

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".

Potrebbero interessarti