Foggia calcio, Deli: “Credo che contro l’Empoli chi avrà più voglia porterà a casa il risultato” | Foggiasport24.com
Header ad

Foggia calcio, Deli: “Credo che contro l’Empoli chi avrà più voglia porterà a casa il risultato”

Foggia calcio, Deli: “Credo che contro l’Empoli chi avrà più voglia porterà a casa il risultato”
Appuntamento odierno in conferenza stampa con Francesco Deli. Il fantasista romano ha iniziato parlando del successo di Novara: “È stato importantissimo”, ha detto, “all’inizio si era messa bene, poi con l’espulsione è diventata molto difficile. Però noi ci siamo messi corti tra i reparti, siamo rimasti concentrati e abbiamo fatto una grandissima partita. Del resto non è mai facile giocare in 10 contro 11 ma noi non abbiamo rischiato nulla. È stata la vittoria del gruppo, una vittoria anche per quei 1.500 tifosi arrivati da Foggia che ringrazio”.

Al Piola un’altra prestazione importante del «18» rossonero, che è in evidente crescita: “Sono cresciuto nelle prestazioni rispetto all’andata. C’era stato un periodo difficile, poi mi sono anche infortunato, ma dal gol con il Venezia mi sono sbloccato ed ora sto crescendo in ogni fase della partita. Mi manca il gol, arrivo là tante volte, ma devo migliorare negli ultimi dieci metri. Mi mancano quelli. La mia crescita è dipesa tutta dalla testa, mi sono sbloccato mentalmente, sono più consapevole dei miei mezzi, so che posso fare bene in questo campionato. Non credo sia una questione di modulo, non cambia nel 3-5-2 o nel 4-3-3. Io sono una mezzala e sto facendo bene il mio ruolo. Certo i risultati aiutano, si è più sicuri, più partite fai e più hai gamba e fiducia nei tuoi mezzi. Ora mi aspetto di migliorare nello spunto finale e fare più gol”.

Lunedì il Foggia è atteso dal confronto con l’Empoli, la capolista: “Prima di tutto”, ci ha tenuto a sottolineare il centrocampista rossonero, “voglio parlare dell’importanza che potrà avere il pubblico, l’importanza di avere un ambiente perfetto contro la prima della classe. Vorremmo uno stadio pieno come accadeva l’anno scorso, per creare un’atmosfera fantastica. Rispetto alla partita, l’Empoli gioca molto bene, è una delle migliori, anzi credo la migliore squadra del torneo, ha qualità nei suoi giocatori e se gli lasci dei metri i suoi due attaccanti diventano molto pericolosi. Occorre limitare loro ma come tutta la squadra.

Stiamo studiandola e con il mister cercheremo di trovare i loro punti deboli per approfittarne. Ovviamente non mi aspetto che loro si chiudano, ovunque vanno infatti fanno la partita. Tutte e due le squadre giocano bene. Mi aspetto un confronto bello e intenso. Penso che chi avrà più voglia porterà a casa il risultato”.

Il rendimento dell’undici di Stroppa, differente tra casa e fuori, si è di molto innalzato e Deli è intervenuto sull’argomento: “Sinceramente non mi so dare una spiegazione per la diversità di rendimento tra casa e fuori. Il rendimento da gennaio non era atteso in questi termini, però con i nuovi abbiamo fatto gruppo e se tutti remano nella stessa direzione si fa risultato. Comunque dobbiamo continuare così per raggiungere i 50 punti. Solo dopo ci potremmo divertire e vedere come va. Ma per adesso l’unico obiettivo è raggiungere la salvezza il prima possibile. Dobbiamo continuare a giocare così e cercare di fare più punti possibili”.

Infine, una battuta sul torneo di «B», che vede l’ex Paganese come debuttante: “È una serie B di qualità”, ha affermato Francesco, “tutte le squadre hanno giocatori forti con idee di gioco. È una categoria dove si studiano molto gli avversari. Ogni partita fa storia a sé e tutte sono difficili perché le squadre sono tutte forti”.

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".

Potrebbero interessarti