Gerbo: “Siamo riusciti ad ottenere la seconda vittoria di fila e ad allontanarci dalla zona calda”

Gerbo: “Siamo riusciti ad ottenere la seconda vittoria di fila e ad allontanarci dalla zona calda”
Migliore in campo alla 100ª presenza con la maglia del Foggia, Alberto Gerbo ha così analizzato la vittoria odierna sull’Avellino: “È stata la seconda vittoria di fila. Loro si chiudevano bene nel primo tempo. Era difficile, ci voleva pazienza. Poi la gara si è sbloccata. Il fatto di non vincere in casa poteva essere mentalmente condizionante, ma stavolta credo che fosse la disposizione degli avversari a creare problemi: noi cerchiamo di essere più bravi anche in casa. A Palermo non partiamo sconfitti, andiamo là per tentare di imporre il nostro gioco, se poi saranno più forti merito a loro.

Sono felice di essere rimasto, stavo per andare via e ringrazio il mister e la società per avermi tenuto, malgrado le richieste che c’erano. I ragazzi che sono andati via vanno ringraziati per sempre, hanno contribuito a raggiungere la promozione, un traguardo storico. Era un gruppo fantastico. I nuovi sono molto disponibili, sono ottimi ragazzi, ci aiuteranno a fare risultati. Siamo contenti che Rubin dovrebbe rientrare con noi. Oggi siamo riusciti ad ottenere la seconda vittoria di fila e ad allontanarci dalla zona calda. Appena raggiunta la salvezza guarderemo avanti. Il rigore era netto, il contrasto c’è stato.

Le porte chiuse non è una cosa bella ma sono contento per il secondo successo di fila. Nel primo tempo non era facile trovare degli spazi, era giusto interpretarla così. Dobbiamo continuare a fare punti. Dobbiamo focalizzarci sull’obiettivo di allontanarci dai playout”.

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".

Potrebbero interessarti