Foggia Calcio, Primavera2: ko interno | Foggiasport24.com
Header ad

Foggia Calcio, Primavera2: ko interno

Foggia Calcio, Primavera2: ko interno

Foggia Calcio, Primavera2: ko interno

Il Foggia Primavera cade tra le mura amiche. Al “Miramare” di Manfredonia (FG), i rossoneri cedono per 1-3 al Crotone, subendo la rimonta ospite dopo essere stati in vantaggio nella prima frazione: inutile la marcatura di Cavallini, per i calabresi segnano Gennari, Moussa e Senatore. Confermato il 4-3-3, mister Pavone schiera Sarri tra i pali, Cascione e Betti come terzini, mentre De Filippo e Pertosa completano il pacchetto arretrato; in mediana giostrano Vallario, Amabile e De Cristofaro, con Cavallini e Nunziante a sostenere Sorgente nel trio d’attacco. Buona la partenza del Foggia: al 5’, su punizione dal limite, Cavallini sfiora la traversa mettendo i brividi a Figliuzzi. Qualche istante più tardi è ancora l’esterno rossonero ad impensierire la difesa ospite, andando via sulla destra e trovandosi a tu per tu con Figliuzzi, che in uscita bassa salva tutto. Al 24’ arriva il vantaggio rossonero: Cavallini controlla palla sulla trequarti e calcia, trovando una leggera deviazione che beffa Figliuzzi, con la sfera che rotola nel sacco. I ragazzi di mister Pavone si divertono e fanno divertire anche il pubblico con azioni corali e ben manovrate, come al 31’: Nunziante allarga per Cascione, il cui cross raggiunge Sorgente, che controlla e appoggia a Cavallini, la cui conclusione pericolosa è deviata in corner. Al 36’ arriva l’inatteso pari ospite, con Moussa che pesca bene in area Gennari, il cui tiro ravvicinato è preciso e supera Sarri. Si va dunque all’intervallo sul risultato di 1-1. Ad inizio ripresa il Foggia si fa rivedere dalle parti di Figliuzzi, con Vallario che al 51’ calcia alto non di molto. Minuto 55, i rossoneri sfiorano il nuovo vantaggio: punizione di Cavallini calciata a giro dalla destra, Figliuzzi con un colpo di reni riesce a togliere la sfera dallo specchio della porta. Al 59’ ancora Cavallini vicino alla rete, ma Figliuzzi è bravo ad opporsi alla conclusione ravvicinata. I minuti successivi vedono il black-out rossonero. Al 64’ripartenza ospite, la sfera arriva a Moussa,che dal limite fulmina Sarri con una bella conclusione e sigla l’1-2. I rossoblu in contropiede non danno tregua ed al 66’ sfiorano il tris, con Moussa che salta anche Sarri ma trova Pertosa sulla linea di porta. Il terzo gol ospite arriva solo pochi secondi più tardi: ancora una ripartenza veloce, Diletto riceve in area e serve sulla sinistra il liberissimo Senatore, che in spaccata insacca in rete. I padroni di casa provano a rimettere in piedi la gara, ma non incidono in zona offensiva. Nel finale il Crotone sfiora anche la quarta marcatura: Moussa va via in contropiede e serve l’accorrente Giannotti, che a porta sguarnita non riesce ad insaccare in rete, mancando clamorosamente lo specchio. Al 93’ arriva il triplice fischio, il Foggia cede per 1-3 ai calabresi e rimedia la seconda sconfitta consecutiva, restando a quota 17 punti in graduatoria. TABELLINO FOGGIA: (4-3-3) Sarri; Cascione, Betti, Pertosa, De Filippo (dal 69’ Caruso); Vallario (dal 69’ Muscatiello), De Cristofaro, Amabile; Nunziante (dal 64’ Gatto), Cavallini, Sorgente. A disp.: Lanzetta, Rizzi, Croce, Morra, Rizzelli, Schena, Sprecacè. All.: Pavone. CROTONE: (4-3-3) Figliuzzi; Villa, Infusino, Liviera, Carrozza (dal 72’ Multari); Araldo (dal 46’ Senatore), Giannotti, Gennari; Barillari, Moussa, Diletto (dal 69’ Paparo). A disp.: Latella, Adorisio, Alfano, Campanile, Falzetta, Calderaro. All.: Parisi. Arbitro: sig. Daniele De Santis di Lecce. Assistenti arbitrali: Salvatore Marco Dibenedetto di Barletta e Fabio Pappagallo di Molfetta. MARCATORI: 24’ Cavallini (F), 36’ Gennari (C), 64’ Moussa (C), 69’ Senatore (C). AMMONITI: Infusino (C). – ANGOLI: 6-2 per il Foggia. – RECUPERI: 0’ p.t.; 3’ s.t..

Area Comunicazione Foggia Calcio

Biografia Autore

Potrebbero interessarti