Header ad

F.L. Tornei, Salvatore Fresi: “Ho avuto la fortuna di giocare nel Foggia. Sogno di vedere un ragazzo della mia scuola calcio esordire in Serie A”

F.L. Tornei, Salvatore Fresi: “Ho avuto la fortuna di giocare nel Foggia. Sogno di vedere un ragazzo della mia scuola calcio esordire in Serie A”

F.L. Tornei, Salvatore Fresi: “Ho avuto la fortuna di giocare nel Foggia. Sogno di vedere un ragazzo della mia scuola calcio esordire in Serie A”

E’ ormai tutto pronto per la Coppa Carnevale 2018, il più grande torneo giovanile per numero di squadre partecipanti di tutto il sud Italia, organizzato dalla società Levante Azzurro con la collaborazione tecnica di F.L. TORNEI. Parteciperanno infatti alla seconda edizione del torneo ben 148 formazioni, provenienti da regioni come Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania e Puglia. Il torneo si svolgerà dalle prime ore del pomeriggio di sabato 10 fino alla serata di domenica 11 Febbraio presso i centri sportivi Olympic Center e Free Time di Bari. Le categorie in cui si articolerà il torneo sono: Esordienti età mista 2005/06 Calcio a 9, Pulcini età mista 2007/08 Calcio a 7, Pulcini 1° anno 2008 Calcio a 7, Primi Calci 2009 Calcio a 5+1, Primi Calci 2010/11 Calcio a 5+1. Tra le squadre partecipanti, un graditissimo ritorno, quello della F6 Football Academy, società di Salvatore Fresi ex calciatore della massima serie con le maglie tra le altre di Inter e Juventus, vincitore di trofei europei e campionati italiani.

Cosa fa oggi Salvatore Fresi dopo aver terminato la carriera da allenatore?

Sono un piccolo imprenditore, ho aperto un centro sportivo sul mare a Salerno, è un centro polivalente dove c’è una scuola calcio dove mi diletto ad allenare dei bambini.

Cosa prova un grande campione a lavorare con i bambini, preferendo altri lavori come quello di allenatore o direttore sportivo ad esempio?

Lavorare con i bambini è una delle cose più belle. Non mi è mai piaciuto fare l’allenatore come altri miei colleghi. Mi piace dedicarmi ai bambini ed avere anche del tempo libero per me.

Cosa pensa Salvatore Fresi del calcio attuale?

Il calcio è cambiato e credo sia evidente. La Serie A non è la stessa di quando ero io calciatore. All’epoca c’erano le sette sorelle e c’erano tanti Top Player. Oggi invece ci sono due o addirittura tre squadre al massimo con giocatori di questo spessore, parlo della Juventus, del Napoli e della Roma. Le altre invece hanno delle difficoltà. Prima il calcio italiano esprimeva maggiori valori, oggi il calcio estero direi che sia nettamente superiore.

Questo è il secondo torneo che disputi in Puglia con la tua scuola calcio. Cosa ti lega a questa terra?

Io ho anche vissuto in Puglia. Ho avuto la fortuna di giocare nel Foggia due anni ed ho avuto la fortuna di affrontare anche il Bari da calciatore. Poi sono venuto spesso con la mia famiglia in vacanza.

Hai fatto una grandissima carriera. Quali sono i più bei ricordi?

Sicuramente quando ho iniziato a giocare, l’esordio in Serie A e le vittorie della Coppa UEFA, Campionato Europeo Under 21 e dello scudetto.

Lavorando con i bambini quali valori cerchi di trasmettere?

Questi bambini hanno la fortuna di avere una persona che può aiutarli a migliorarsi da tanti punti di vista, anche per la mia esperienza da calciatore. Soprattutto da un punto di vista tecnico, possono comprendere meglio il senso della posizione, oppure capire come calciare bene la palla. Da piccolo io non ho avuto queste possibilità, quindi ritengo che per loro sia una fortuna.

Salvatore Fresi ha un sogno?

Il mio sogno è stare sempre bene e godersi la vita, inoltre spero un giorno di vedere un giovane della mia scuola esordire in Serie A.

E chissà che almeno uno degli oltre duemila piccoli atleti che parteciperanno alla Coppa Carnevale 2018 non possa davvero accarezzare questo sogno…

fonte: tuttocalciopuglia

Visita: Foggiasport24.com
CLICCA QUI
per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook
CLICCA QUI per scaricare gratis la nostra app Android

Biografia Autore

Potrebbero interessarti