IL BLOG DI PIRAZZINI - "Foggia Calcio, entusiasmo al massimo, ma piedi per terra. Vi spiego i gol..." | Foggiasport24.com

IL BLOG DI PIRAZZINI – “Foggia Calcio, entusiasmo al massimo, ma piedi per terra. Vi spiego i gol…”

IL BLOG DI PIRAZZINI – “Foggia Calcio, entusiasmo al massimo, ma piedi per terra. Vi spiego i gol…”

IL BLOG DI PIRAZZINI – “Foggia Calcio, entusiasmo al massimo, ma piedi per terra. Vi spiego i gol…”

Il blog di Gianni Pirazzini, storico capitano del Foggia Calcio, nel blog “Numero 4” per Foggiasport24.com

Ciao amici tifosi del nostro Foggia Calcio,
vi scrivo all’indomani della vittoria sul Palermo. Contenti? Credo proprio di sì. Il Foggia ha giocato bene ed ha ottenuto il massimo risultato. Ha dimostrato con i fatti di essere una squadra vera. Il primo tempo è stato equilibrato, nei primi minuti della ripresa, invece, avrebbe meritato di passare in vantaggio perché ha schiacciato gli avversari nella loro area collezionando azioni da gol.  Foggiasport24.com

A passare in vantaggio è stato il Palermo con un rigore di Nestorovski, ma il Foggia ha reagito con grande forza, aiutato anche dall’espulsione di Coronado, l’uomo più pericoloso dei rosanero. Indubbiamente un buon calciatore. Il Foggia ha ribaltato la partita con i gol di Duhamel e Kragl. Il francese ha dimostrato di essere un attaccante vero. Ha avuto una palla giocabile, ha calciato in porta con convinzione e forza ed ha segnato. Sul secondo gol, invece, è stata ingenua la difesa del Palermo che ha concesso venti metri a Kragl. E se concedi 20 metri a Kragl che ha un tiro di quella potenza e precisione c’è ben poco da fare. Foggiasport24.com

Ancora una volta ribadisco che il mercato di gennaio ha portato in squadra giocatori veri, non giocatorini. E con uomini di categoria anche Stroppa è avvantaggiato e la squadra gioca meglio. Non rallentano più il gioco a centrocampo, non si torna indietro e questo anche per merito di Greco. Il play ha fornito una prova meno brillante (ma comunque più che sufficiente) delle precedenti ma era da mettere in preventivo. Quando un giocatore fermo da mesi torna a giocare è brillante nelle prime partite poi ha un calo fisiologico.

Mi ha stupito in negativo, invece, il Palermo. Mi aspettavo molto di più da una squadra che puntava alla vittoria del campionato. Mi ha entusiasmato men nel gioco rispetto ad Empoli e Frosinone. Per vincere il campionato serve qualcosa di più.

Ma guardiamo in casa nostra. Aumentano i rimpianti. Se il Foggia avesse avuto dall’inizio questa squadra oggi sarebbe nelle zone alte della classifica. La squadra, nonostante questo, ha fatto il suo dovere in trasferta. Sono mancate le vittorie in casa. Sono mancati i giocatori, perché quelli fanno la differenza. Ora non si va più in campo con la paura. Sai che ci sono uomini che in qualsiasi momento possono sbloccare la partita.

Oggi posso dirlo con grande convinzione. Il Foggia si salverà senza problemi, anzi, credo che sia ingiusto parlare ancora di salvezza. L’obiettivo è la zona tranquillità. E occhio, se si vince allo Zaccheria con Carpi e Brescia puoi fare un bel salto e non si sa come va a finire… Il momento è straordinario dopo tre vittorie consecutive. Il morale è al massimo e l’entusiasmo è bello da vivere. E’ giusto che ci sia anche perché il Foggia sta giocando bene e sta dando fiducia ai propri tifosi.

L’obiettivo è mantenere questo entusiasmo moderato. Non serve esaltarsi, altrimenti alla prima delusione si torna indietro. Non siamo i più forti e non dobbiamo vincere il campionato. Affrontiamo le squadre domenica dopo domenica. E come dico sempre… noi siamo il Foggia, quindi…

Il vostro capitano
GIANNI PIRAZZINI

Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".

Potrebbero interessarti