Venturato, tecnico del Cittadella: “Il campionato è lungo e il Foggia potrà risalire” | Foggiasport24.com
Header ad

Venturato, tecnico del Cittadella: “Il campionato è lungo e il Foggia potrà risalire”

Venturato, tecnico del Cittadella: “Il campionato è lungo e il Foggia potrà risalire”

Nel post partita di Foggia-Cittadella, in sala stampa è intervenuto l’allenatore dei veneti Roberto Venturato che così ha commentato la gara: “È stata una partita dura, lottata, combattuta. Credo che abbiamo avuto qualche chance per chiuderla prima ma siamo stati poco incisivi. Dopo il 3-1 e le due occasioni fallite da Litteri e Chiaretti, abbiamo sofferto il finale del Foggia calcio. Noi siamo calati ma siamo stati bravi a soffrire, il Foggia ci ha messi in difficoltà negli ultimi dieci minuti perché ha individualità capaci di creare pericoli. Comunque credo che complessivamente la vittoria sia meritata.

Ho grande stima di Stroppa, una persona perbene e un tecnico preparato, che ha idee per poter guidare una squadra di prestigio come il Foggia calcio. Noi abbiamo cercato di tenerli lontani dalla nostra porta e di farli sbagliare vicino alla loro area. Il Foggia ha capacità importanti e forse in questa prima fase di campionato non ha ottenuto i risultati che avrebbe meritato, ma l’allenatore è bravo e può risalire perché il campionato di «B» è lungo e c’è spazio per tutti per recuperare. Mi aspettavo un avversario che cercasse di giocare a calcio come è nelle corde delle squadre di Stroppa e delle squadre di Foggia, che è una piazza dove si cerca sempre di giocare a calcio. Noi siamo stati bravi a cercare una tipo di calcio propositivo. Siamo contenti di essere riusciti a vincere”.

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".

Potrebbero interessarti