Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Floriano entra e decide la partita. Camporese e Loiacono impeccabili. Deli in crescita | Foggiasport24.com

Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Floriano entra e decide la partita. Camporese e Loiacono impeccabili. Deli in crescita

Le PAGELLE di GIANPAOLO LIMARDI – Floriano entra e decide la partita. Camporese e Loiacono impeccabili. Deli in crescita
NOME VOTO GIUDIZIO
TAROLLI 6.5 Alcune cose pregevoli, altre meno. Ma lo spirito e la determinazione ci hanno riportato alla spavalderia di Bari
GERBO 6 Chilometri in serie, corse infinite, non sempre corredate da lucidità negli appoggi. Almeno sino all’assist per Floriano
MARTINELLI 6.5 Ha combattuto con concentrazione e stavolta senza perdersi nel corso della gara. Ha salvato un gol nel primo tempo
CAMPORESE 7 Il suo ritorno al centro della difesa è fondamentale. Pochi fronzoli, tanta sostanza e capacità di lettura della giocate
LOIACONO 7 Resta un marcatore puro. Che nel sangue ha la fase difensiva malgrado il suo impegno sia lodevole anche nelle altre fasi
RUBIN 6 Di nuovo titolare per lo stop di Celli, se la è cavata con mestiere ed esperienza, ma può e deve fare molto di più
AGNELLI 6 Il consueto lavoro sporco, con corse continue alla ricerca di palla e avversari. Non sempre preciso in fase di appoggio
AGAZZI 7 Senza Vacca è il padrone del centrocampo rossonero e si giova di un senso tattico invidiabile. La rete è un capolavoro
DELI 6.5 Il gol con il Venezia sembra averlo sbloccato. Il migliore nel 1° tempo. Deve essere più concreto nell’ultimo passaggio
BERETTA 6 Giacomo è uno che merita sempre, o quasi, la sufficienza per l’impegno e l’abnegazione. Stasera è stato poco incisivo
CHIRICÒ 5.5 Fumoso e secondo noi poco adatto a ricoprire il ruolo di seconda punta. Si è spesso imbottigliato tra le maglie granata
FLORIANO 7.5 Ancora una volta devastante quando entra a partita in corso. Vede la porta e sa sempre dove collocarsi in area di rigore
CALDERINI 6 Un 6 “politico”: non incide in una posizione per lui ostica. Ma è sempre pronto ai raddoppi e ai ripiegamenti
FIGLIOMENI SV La vera notizia è che si è materializzato in campo, proprio quando la tifoseria pensava fosse un “ologramma”.
STROPPA 7 Il vento è cambiato ed è arrivata una vittoria pesante, a cui ha contribuito anche la sua sapienza nella gestione della partita

 

 

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".

Potrebbero interessarti