Il Foggia fallisce ancora l’appuntamento con i tre punti allo Zaccheria: con la Ternana finisce 1-1 | Foggiasport24.com

Il Foggia fallisce ancora l’appuntamento con i tre punti allo Zaccheria: con la Ternana finisce 1-1

Il Foggia fallisce ancora l’appuntamento con i tre punti allo Zaccheria: con la Ternana finisce 1-1

Un tempo per parte e Foggia-Ternana si chiude in parità. Meglio l’undici ospite nella prima frazione, i rossoneri di Stroppa escono alla distanza. Le reti sono state siglate da Tremolada per la Ternana dopo 4 minuti, pareggio nella ripresa di Beretta per i ragazzi di Stroppa al 64’.

PRIMO TEMPO – Un solo cambio per Stroppa rispetto al match vinto ad Ascoli: Gerbo, che torna dopo la squalifica, sostituisce l’infortunato Deli. Pochesci, tecnico della Ternana (ex del Fondi, come nove giocatori in rosa), ripropone Albadoro in avanti, disponendo i suoi con un elastico 4-4-1-1. La partita inizia con il silenzio delle curve (la Sud è vuota nello spicchio che normalmente ospita gli ultras) in segno di protesta per la decisione dell’Osservatorio di vietare la trasferta ai supporters rossoneri nel derby con il Bari di domenica prossima. Al 4’, al primo affondo la Ternana, passa: Tremolada riceve palla da Finotto, si accentra e fulmina Guarna con un sinistro dal limite. All’8’ la risposta dei satanelli: cross di Loiacono, sponda aerea di Gerbo e conclusione di Beretta deviata in angolo. Al 13’ prima sostituzione nella gara: problema muscolare per Albadoro che lascia il posto a Montalto, il capocannoniere stagionale delle Fere con 5 gol. Ternana vicina al raddoppio al 17’: sgroppata di Carretta, appoggio per Finotto che rasoterra cerca il secondo palo dove arriva con un attimo di ritardo il neo entrato Montalto. Ancora rossoverdi pericolosi al 22’ con l’assist di Tremolada per Carretta che alza sulla traversa. Appena dopo, Stroppa è costretto a inserire Fedato in luogo di un acciaccato Mazzeo. Squillo rossonero al 26’ con il destro di Vacca che termina di poco sopra il montante di Bleve. Al 28’, Stroppa cambia ancora (stavolta per scelta tecnica): fuori Chiricò, dentro Calderini che va a sinistra con Fedato a destro nel tridente completato al centro da Beretta. Insidiosa azione rossonera al 32’, con una ripartenza di Calderini che serve al centro Beretta: la conclusione di coscia del «9» di Stroppa finisce a lato. Al 38’ punizione pericolosa di Coletti, che ci riprova un minuto dopo sempre dalla stessa mattonella: stavolta la palla si ferma sulla barriera. Al 41’ torna a farsi vedere la Ternana con il sinistro di Finotto che non impensierisce troppo però Guarna. Più pericolosa la girata di Montalto di testa sul calcio piazzato di Tremolada al 44’: Guarna blocca con un po’ di fatica. Si va al riposo dopo tre minuti di recupero.

SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con gli stessi undici che avevano chiuso la prima frazione. Al 6’ il Foggia è costretto alla 3ª sostituzione: esce Celli infortunato, entra Empereur che si sistema sull’out di sinistra. Dopo un lungo periodo di gioco spezzettato da falli e perdite di tempo (da parte ospite), al 62’ tentativo velleitario di Calderini su appoggio di Fedato. Ben più insidioso Finotto nell’azione successiva: Guarna di disimpegna bene sul suo destro potente ma centrale. Al 64’ il Foggia però trova il pari su azione d’angolo, con la spizzata di Loiacono e il tap in di Giacomo Beretta che supera Bleve. I satanelli si sbloccano e trascinati dallo Zaccheria caricano l’avversario che comincia a vacillare: al 72’ è Calderini ad aprirsi uno spazio in area e a battere di sinistro alto. Al 74’ destro al volo di Vacca che termina alle stelle ma che segnala la pressione sempre più forte dei rossoneri. All’80’ “coast to coast” di Carretta ma il suo sinistro si perde sul fondo. Al primo minuto di recupero, Fedato si accentra conclude però debolmente. Al 93’ tocca a Beretta sfiorare il gol al volo di destro: palla di poco a lato. Dopo sei minuti di recupero, il fischio finale: il match finisce sull’1-1. Il Foggia fallisce ancora l’appuntamento con i tre punti allo Zaccheria ma ottiene un punto che dà continuità al successo di Ascoli.

FOGGIA CALCIO – TERNANA 1-1
MARCATORI – 4′ Tremolada (T), 64’ Beretta (F)

FOGGIA (4-3-3) – Guarna; Loiacono, Camporese, Coletti, Celli (51’ Empereur); Agazzi, Vacca, Gerbo; Chiricò (28’ Calderini), Mazzeo (22’ Fedato), Beretta. A disp.: Tarolli, Lodesani, Agnelli, Martinelli, Nicastro, Ramè, Fedele, Sarri. All. Giovanni Stroppa
TERNANA (4-4-1-1) – Bleve; Valjent, Gasparetto, Signorini, Vitiello; Finotto (80’ Angiulli), Paolucci, Defendi, Carretta; Tremolada; Albadoro (13’ Montalto, 75’ Candellone). A disp.: Plizzari, Favalli, Varone, Ferretti, Marino, Zanon, Tiscione, Bombagi, Bordin. All. Sandro Pochesci
ARBITRO – Ivan Pezzuto della Sezione di Lecce
ASSISTENTI – Manuel Robilotta di Sala Consilina (Salerno) e Paolo Formato di Benevento
QUARTO UOMO – Cristian Cudini di Fermo
AMMONITI – 37′ Gasparetto (T), 55’ Agazzi (F), 74’ Carretta (T)
ESPULSI –
ANGOLI – 8 – 5
RECUPERO – 3 / 6
NOTE –

Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".

Potrebbero interessarti