Foggia calcio, Sannella alla presentazione di Nember: “Spero che il nuovo direttore ci accompagni nel nostro sogno”

Foggia calcio, Sannella alla presentazione di Nember: “Spero che il nuovo direttore ci accompagni nel nostro sogno”


Durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo Direttore sportivo Luca Nember, è intervenuto il patron Fedele Sannella, il quale si è espresso sia sull’elezione del nuovo presidente della Lega di serie B e sia sul DS appena ingaggiato: “Siamo felici perché c’è un nuovo presidente di Lega, eletto quasi all’unanimità. Questo vuol dire che avremo una forza maggiore. Il presidente è l’avvocato Balata che stamattina ha sciolto la riserva, il suo vice sarà il patron della Virtus Entella Gozzi”.

Poi il discorso è scivolato su Luca Nember: “Prima di tutto”, ha sottolineato Sannella, “voglio ringraziare Beppe Di Bari per questi cinque anni e gli auguro il meglio. La decisione di sollevarlo dall’incarico non è stata presa per la sconfitta con la Cremonese, ma con mio fratello già avevamo questa idea. Quando infatti non si hanno le stesse vedute, si deve interrompere il rapporto. Dispiace per Colucci che ha dato le dimissioni, che poi noi abbiamo accettato. Il nuovo direttore ha un alto profilo e spero che ci possa accompagnare nel «sogno» di ciò che stiamo aspettando da tanti anni. Con Luca ci siamo intesi in pochi minuti e lo ringrazio per aver accettato Foggia”.

Capitolo derby: “Ringrazio il Questore di Bari per la riapertura ai nostri tifosi. Sono convinto però che resti una mancanza per la nostra regione perché è un derby che mancava da tanto tempo. Voglio ringraziare i nostri tifosi perché sono stati eccellenti in tutte le trasferte. Sarebbe stata una bellissima festa con tante famiglie come accaduto a Cesena e Ascoli dove i nostri tifosi hanno dimostrato grande maturità. Io e mio fratello siamo molto felici per questo e spero che in tanti continuino a seguirci”.

Il patron ha infine affrontato anche il discorso «notizie che escono in maniera incontrollata»: “Escono delle notizie su cui poi si ricama e questo non va e non fa bene. Qui molti si vogliono sentire al centro dell’attenzione. Ognuno deve fare il proprio lavoro”.



Biografia Autore

Gianpaolo Limardi

Giornalista romano "trapiantato" a Foggia. Ha seguito la Lazio come inviato, radiocronista e commentatore per Radio Flash Roma. Da anni si occupa di serie B e Lega Pro; ha maturato una conoscenza specifica del calcio sudamericano, in particolare di quello brasiliano di cui è grande estimatore, oltre che appassionato. E del quale sente una costante "Saudade".

Potrebbero interessarti