CONI PUGLIA. Convegno internazionale su sport e urbanistica

CONI PUGLIA. Convegno internazionale su sport e urbanistica


Benemerenze sportive e Giunta nazionale Coni a Bari

Quattro giorni di eventi per il Coni Puglia: dal 25 al 27 novembre tre seminari a Giovinazzo, Matera e Bari incentrati su Città Attive e impianti sportivi innovativi; il 27 le tradizionali premiazioni sportive; il 28 mattina l’esecutivo olimpico si riunisce per la prima volta in Puglia

BARI – Tre giornate di studio sul tema innovativo delle Città Attive, la tradizionale consegna delle benemerenze sportive del Coni, infine la Giunta nazionale Coni a Bari. Il tutto in quattro giorni, tra il 25 e il 28 novembre, organizzato dal Coni Puglia. Un programma densissimo, di elevato profilo, alla presenza delle massime autorità sportive nazionali – tra cui il presidente Coni Malagò – e regionali.

Andiamo per ordine. Il 25 a Giovinazzo (ore 15.30, La Vedetta sul Mediterraneo), il 26 a Matera (alle 9.30, Casa Cava) e il 27 a Bari (ore 15, Aula Magna del Politecnico) le tre sezioni del convegno internazionale. “Lo Sport nei processi di trasformazione urbana: Città Attive, un modello sostenibile”, organizzato con Regione Puglia e Uia – Unione internazionale degli Architetti, in partnership con Università degli Studi di Bari, Politecnico di Bari, Comuni di Bari, Giovinazzo, Matera e Monopoli. Sarà una disamina ampia, con esperti di caratura internazionale, membri dell’Uia, del Cio e del Coni, oltre a docenti universitari impegnati sui temi del benessere e della qualità ambientale. Giovinazzo, esempio di “Città attiva” sul mare ospiterà il primo workshop, mentre Matera, contesto storico millenario, ospiterà la seconda giornata; il terzo giorno seminario conclusivo nell’Aula magna del Politecnico di Bari alla presenza dei rettori Di Sciascio e Uricchio, del governatore Emiliano e dei sindaci delle città coinvolte, oltre al presidente Malagò.

Elio Sannicandro, consigliere nazionale del Coni ed esperto di impiantistica sportiva, porrà all’attenzione generale il lavoro fortemente innovativo condotto negli ultimi anni tra sport e trasformazioni urbanistiche. Saranno presentate buone pratiche italiane ed europee in cui le politiche sportive hanno contribuito a migliorare l’habitat urbano e la qualità della vita dei cittadini incrementando la mobilità sostenibile, il verde urbano, e le infrastrutture per lo sport, la socialità e la cultura. In una “città attiva*”* si attuano interventi coordinati per consentire corretti stili di vita attraverso l’attività motoria e la cura del benessere dei cittadini.

Dopo il seminario al Politecnico, il 27 pomeriggio si passerà nell’Auditorium della Guardia di Finanza (vicino l’Aeroporto) per  la cerimonia di consegna delle benemerenze sportive del Coni Puglia alla presenza del presidente nazionale Malagò e regionale Giliberto. Numerose autorità sportive, civili e militari parteciperanno alla consegna delle
Stelle al Merito Sportivo (riservate ai dirigenti), le Medaglie al Valore Atletico (per gli atleti) e le Palme al Merito Tecnico (per gli allenatori), oltre a premi per le società sportive e gli atleti che hanno conseguito risultati di eccellenza nel 2017 e a personaggi sportivi di alto prestigio.

Infine, Il 28 mattina, nella sala del consiglio del Palazzo della Città Metropolitana, si riunirà per la prima volta in Puglia la giunta nazionale del Coni, a cui sono state invitate le maggiori autorità sportive, oltre a Emiliano e al presidente della Città Metropolitana Antonio Decaro.

“Tutti appuntamenti di alto profilo – spiega il presidente del Coni Puglia Angelo Giliberto – da cui emerge una regione all’avanguardia sulle politiche sportive integrate, che può vantare eccellenze di alto livello sportivo e garantisce accoglienza e capacità organizzativa di prim’ordine”.

Fabio Nardulli – Uffici Stampa
fanardu@gmail.com



Biografia Autore

Potrebbero interessarti