CONI PUGLIA. “Città Attive”, lunedì a Bari chiusura della tre giorni internazionale

CONI PUGLIA. “Città Attive”, lunedì a Bari chiusura della tre giorni internazionale


Al Politecnico si parlerà di sport nei processi di trasformazione urbana e modelli sostenibili, con l’intervento anche di Malagò ed Emiliano.

BARI – Si tireranno a Bari, nel pomeriggio di lunedì 27, le somme della tre giorni sulle “Città Attive”, organizzato dal Coni Puglia con Regione Puglia e Uia – Unione internazionale degli Architetti, in partnership con Università degli Studi di Bari, Politecnico di Bari, Comuni di Bari, Giovinazzo, Matera e Monopoli. L’incontro – due crediti formativi per gli
ingeneri – verterà su come, nei contesti urbani e ambientali, le politiche sportive contribuiscano a migliorare l’habitat urbano e la qualità della vita. Tra le tante autorità, anche il presidente del Coni Giovanni Malagò e il governatore Michele Emiliano.

L’appuntamento è alle 15 nell’Aula Magna del Politecnico, con la sezione conclusiva (dopo quella dei due giorni precedenti a Giovinazzo e Matera). “Lo Sport nei processi di trasformazione urbana: Città Attive, un modello sostenibile”. Vari i saluti d’apertura: oltre ai presidenti del Coni e della Regione Puglia, il rettore del Politecnico Eugenio Di Sciascio, il sindaco di Bari Antonio Decaro, il rettore dell’Università di Bari Antonio Uricchio, i sindaci di Matera, Raffaello De Ruggierie di Giovinazzo, Tommaso Depalma, l’assessore regionale allo Sport Raffaele Piemontese.

Quindi gli interventi: il moderatore Elio Sannicandro introdurrà il tema dello sport nei contesti urbani; il direttore del master in “Progettazione degli impianti sportivi” dell’Università La Sapienza, Maurizio Petrangeli, parlerà di buone pratiche di programmazione in Europa; poi il Piano dello Sport di Bari e l’esperienza dei Giochi del Mediterraneo del ’97, approfonditi dal direttore dell’Area Comunicazione – Bari ’97, Dionisio Ciccarese, oggi alla guida di EPolis Bari; l’innovativo Piano dello Sport di Monopoli sarà invece illustrato dal sindaco Emilio Romani; quindi spazio al censimento nazionale degli impianti sportivi, con approfondimento sulla Puglia del direttore Area Tecnica Coni Servizi, Francesco Romussi; infine, il coordinatore della rivista Coni “Spaziosport” Enrico Carbone parlerà di sport nei contesti ambientali mentre la dirigente regionale per lo Sport Francesca Zampano presenterà la mappatura informatizzata di oltre 2600 siti sportivi nell’ambiente naturale in Puglia.

Fabio Nardulli – Uffici Stampa
fanardu@gmail.com



Biografia Autore

Potrebbero interessarti