Bari-Foggia Calcio, quanti intrecci. In rossonero una colonia di ex galletti

Bari-Foggia Calcio, quanti intrecci. In rossonero una colonia di ex galletti


Il Bari primo in classifica, il Foggia alla ricerca di punti per allontanare ulteriormente la zona play-out; un derby d’Apulia che ritorna dopo vent’anni in Serie B. Due squadre che amano proporre calcio e che segnano molti gol. Sono tanti i motivi che rendono il lunch match fra Bari e Foggia la sfida più interessante della 16^a giornata del campionato di Serie B. A mettere un ulteriore pizzico di pepe alla gara è la massiccia presenza nelle fila dei satanelli di ex calciatori baresi.

Ultimo in ordine cronologico il centrocampista svizzero Matteo Fedele, lo scorso anno in forza nel capoluogo pugliese e quest’anno andato a rinforzare la mediana dei dauni. Francesco Fedato, dopo essere esploso proprio in biancorosso, era tornato a Bari nella prima metà della scorsa stagione; quest’anno, invece, sta dando una grossa mano al Foggia con la sua progressione sulla fascia sinistra. Un altro calciatore transitato a Bari abbastanza di recente è Michele Camporese. L’ex difensore della Fiorentina non ha praticamente mai espresso il meglio di sé davanti al pubblico del San Nicola, ma con il Foggia sta fornendo buone prestazioni, e ha già realizzato due reti, coincise con altrettante vittorie esterne della squadra di Stroppa.

Con la piazza di Bari ha vissuto il classico rapporto di odi et amo, ma certamente nessuno avrà dimenticato l’estremo difensore Enrico Guarna, che ora difende la porta dei satanelli. Il portiere è stato uno dei protagonisti dell’ormai celebre meravigliosa stagione fallimentare, prima che i rapporti con la tifoseria s’incrinassero; due stagioni fa la rottura definitiva, con susseguente insediamento di Micai fra i pali. Nelle fila rossonere militano anche due vecchie conoscenze del vivaio biancorosso, Tommaso Coletti e Giuseppe Loiacono. Quest’ultimo, barese doc, è divenuto uno dei giocatori bandiera della compagine foggiana, superando le 100 presenze in rossonero e portando la squadra dalla Serie D alla Serie B.

fonte: tuttobari

Visita: Foggiasport24.com
CLICCA QUI
per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook
CLICCA QUI per scaricare gratis la nostra app Android



Biografia Autore

Potrebbero interessarti