SERIE D. La Diamond “pesca” in Lituania. Il nuovo play è Dominykas Zupkauskas

SERIE D. La Diamond “pesca” in Lituania. Il nuovo play è Dominykas Zupkauskas


Foggia, 30 settembre 2017. L’impossibilità di poter tesserare cestisti d’oltre oceano ha spinto i club dei campionati minori a rivolgere le proprie “attenzioni” sui campionati europei, per cercare di individuare ed acquisire gli uomini giusti per fare il salto di qualità. Dopo gli americani Donelson, Hudson, Taylor, Evans, Brantley e Miller, la Diamond ha provato a “pescare” nella lontana Lituania. E così, eccolo qui. Il primo “comunitario” della storia della compagine foggiana è Dominykas Zupkaukas, playmaker di 184 cm per 75 kg. Parla perfettamente la lingua inglese (ma a breve avrà padronanza anche di quella italiana) e, simpaticamente, si presenta. Ascoltiamolo. “Vengo da Vilnius, la capitale della Lituania, dove sono nato ed ho compiuto 21 anni lo scorso 31 maggio. Ho cominciato sin da piccolo a giocare a basket su indicazione di mio padre Donatas e mi sono subito appassionato a questo sport meraviglioso. Ho frequentato la scuola basket di Vilnius e, in sostanza, ho giocato in tutte le squadre giovanili. Poi sono passato all’Accademia Sarunas Marciulionis. Infine la scorsa stagione all’Ukmerges Olimpas, nel secondo campionato lituano. E adesso eccomi qui a Foggia, con la Diamond”. Descrivi le tue qualità tecniche. “Ho una buona tecnica che metto a disposizione della squadra e mi piace giocare soprattutto in fastbreak e pick & roll. Me la cavo abbastanza bene in difesa e dotato di un buon tiratore dalla linea dei 6,75”. Sei da un mese a Foggia, quali sono le tue prime impressioni ? “Mi trovo bene ed ho trovato un gruppo molto unito. Il mio rapporto con il coach e i compagni è dei migliori. D’altronde quando mi è pervenuta la proposta della Diamond, senza esitazioni, ho deciso di tentare l’avventura oltre frontiera. E la destinazione italiana mi è parsa la migliore. Mi hanno parlato bene della nuova società e sono arrivato a Foggia con entusiasmo. Spero di poter dare il mio contributo e consentire al club di far immediato ritorno nella categoria superiore. I miei obiettivi personali ? Sono giovane ma cercherò di mettermi in evidenza per poter realizzare il mio sogno: giocare in campionati più importanti”. Non possiamo che augurare a “Zup” di vincere con la canotta nero arancione della Diamond e di realizzare il suo sogno.

ASD DIAMOND BASKET FOGGIA



Biografia Autore

Potrebbero interessarti