Primavera2: Pescara ko, Foggia primo

Primavera2: Pescara ko, Foggia primo


Un gol per tempo e anche l’ostacolo Pescara è superato. Al “Madrepietra Stadium” di Apricena, il Foggia di Pavone, nel match valido per la 5^ giornata del campionato Primavera 2 Tim 2017/18, batte 2-0 gli adriatici grazie alla doppietta di Antonelli.

Mister Gaetano Pavone conferma il 4-3-3, ma con diverse novità rispetto alle precedenti uscite: tra i pali c’è Sarri, al debutto stagionale, mentre in difesa è Betti ad affiancare Pertosa al centro; inedito anche il tridente offensivo, composto da Cavallini ed Antonelli a sostegno dell’esordiente Sorgente. Buono l’approccio del Foggia, che prova a mettere fin da subito le cose in chiaro, riuscendo a sfondare al 20’ grazie ad una bella azione di Antonelli, che in slalom si libera di due avversari e calcia dal limite, sorprendendo Fargione e siglando l’1-0. I rossoneri gestiscono la manovra per tutta la prima frazione, mentre il Pescara fa fatica a superare la retroguardia dei padroni di casa, arrivando alla conclusione per la prima volta dopo 38’ di gioco, con Latte Lath che, di testa, manda alto. Sulla conclusione di Antonelli, che al 46’ sfila di poco a lato, si va all’intervallo con il risultato di 1-0.

In avvio di ripresa è ancora il Foggia a farsi vedere, sfiorando il raddoppio al 58’, quando De Cristofaro svetta su corner dalla destra e mette il pallone di poco a lato. Gli ospiti provano a rimettere in piedi la gara, trovando la traversa al 66’, allorquando Liguori, dopo aver eluso l’intervento di due difensori, calcia dalla destra colpendo il montante. Scorrono sei giri di lancette ed il Pescara ha un’altra grande occasione, ma stavolta Camilleri, libero sulla sinistra dell’area, piazza bene la sfera verso l’angolino lontano, impattando il palo. I ragazzi di mister Pavone resistono, riuscendo a trovare il raddoppio al 79’: Antonelli si libera sulla sinistra dell’area, converge e calcia, non lasciando scampo a Fargione, che vede la sfera insaccarsi per la seconda volta alle proprie spalle. Due minuti più tardi è Amabile a cercare il tris con un’azione personale conclusa con un tiro a lato dal limite. L’ultima occasione della gara è in favore degli abruzzesi, che all’89’ trovano il terzo legno del match, con Scimia che, in mischia, devia sulla traversa. Non succede più nulla: al triplice fischio il Foggia fa festa e, dopo aver battuto il Pescara, sale in vetta alla classifica del girone B, affiancando Cagliari, Bari e Perugia a quota 9.

CAMPIONATO PRIMAVERA 2 TIM 2017/18 5^giornata FOGGIA CALCIO – PESCARA 2-0

TABELLINO

FOGGIA: (4-3-3) Sarri; Cascione, Pertosa, Betti, Caruso; De Cristofaro, Muscatiello (dal 64′ Cantavenera), Amabile; Cavallini, Antonelli (dal 91′ Rizzelli), Sorgente (dal 69′ Schena). A disp.: Lanzetta, Rizzi, Rubino, Sarcinelli, Francioso, Sprecacè. All.: Pavone.

PESCARA: (4-2-3-1) Fargione; Mazzella, Minelli, Ferrini, Di Giacomo; Selasi (dal 67′ Palestini), Camilleri; Latte Lath, Forese (dal 57′ Pavone), Liguori (dal 79′ Scimia); Mancini. A disp.: Antonino, Marafini, Pierpaoli, Palladini, Zampacorta. All.: Epifani.

Arbitro: Sig. Gianpiero Miele di Nola. Assistenti arbitrali: Della Vecchia di Avellino e Netti di Napoli.

MARCATORI: 20′ e 79′ Antonelli (F).

AMMONITI: Antonelli (F), Palestini (P). – ANGOLI: 5-3 per il Foggia. – RECUPERI: 1′ p.t.; 3′ s.t..

Area Comunicazione Foggia Calcio

Visita: Foggiasport24.com
CLICCA QUI
per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook
CLICCA QUI per scaricare gratis la nostra app Android

Biografia Autore

Potrebbero interessarti