Prima gioia allo Zaccheria. Il Foggia Calcio batte 2-1 il Perugia

Prima gioia allo Zaccheria. Il Foggia Calcio batte 2-1 il Perugia


Prima gioia allo Zaccheria. Il Foggia Calcio batte 2-1 il Perugia

L’incantesimo è rotto. Il Foggia Calcio vince la sua prima partita allo Zaccheria e si solleva momentaneamente dall’ultimo posto in classifica. Contro il Perugia finisce 2-1 una gara ricca di azioni e piacevole sotto il profilo del gioco, in particolar modo nel primo tempo con i gol di Gerbo e Mazzeo, prima del rigore di Di Carmine per i perugini. Stroppa vara una formazione inedita, soprattutto in difesa: Gerbo terzino destro, Loiacono a sinistra in luogo di Rubin, Coletti al centro della difesa a fare coppia con Camporese. Novità anche in attacco con il doppio centravanti: Mazzeo e Beretta (esterno sinistro) a comporre il tridente con Chiricò.

EMOZIONI – Il primo tempo si gioca senza soluzione di continuità. Attacchi continui e difese non sempre perfette. La prima azione viene annotata al 3′: Angolo di Chiricò, Mazzeo serve Camporese che con il destro impegna il portiere. Al 13′ il Foggia passa in vantaggio: assolo di Gerbo sulla destra con diagonale a infilare la porta umbra. Al 20′ il Perugia risponde. Gerbo sbaglia il rinvio e innesca Falco il cui tiro viene respinto dai difensori. Sul cambio di fronte, un lancio lungo per Beretta mette in condizione l’attaccante di calciare, ma il portiere (in controtempo) riesce a salvare con il piede. Al 25′ ci prova Di Carmine con una bella rovesciata ma la mira non è precisa. Un guizzo prima del raddoppio. Vacca con un colpo sotto scavalca la difesa e spedisce in porta Mazzeo, bravo a saltare il portiere con un tocco e a depositare la sfera in rete. Segnato il gol, i rossoneri sbandano e concedono azioni ai biancorossi: prima Di Carmine non riesce a concludere, poi Camporese regala palla a Han ma pone subito rimedio all’errore chiudendo il nord coreano. Lo stesso attaccante asiatico diventa protagonista al 45′ del calcio di rigore che rimette in corsa il Perugia: Han entra in area, Coletti lo affronta e sembra mettere la gamba per poi toglierla. Han si lascia andare e l’arbitro assegna il rigore. Dubbio. Di Carmine lo realizza.

DIFESA – Al rientro dopo l’intervallo il Perugia inserisce Nocchi in porta al posto di Rosato. I primi minuti di gioco mantengono i ritmi frenetici del primo tempo. Al 4’st è chiamato in causa Nocchi che deve uscire a valanga sui piedi di Deli, bravo a inserirsi su invito di Vacca. Qualche secondo dopo è Han a sbagliare la mira. Poi la frenata. La partita minuto dopo minuto sembra perdere intensità. A svegliarla ci prova Colombatto che si coordina perfettamente dalla distanza per calciare col destro, ma trova Guarna attento a deviare in corner. Il Foggia può fare molto male in contropiede. Su uno di questi Beretta mette al centro per Fedato (subentrato a Chiricò) che per pochi centimetri non arriva alla deviazione vincente. Poco più avanti lo stesso Fedato calcia a lato un pallone spazzato maldestramente da Zanon. Il finale, tra voglia di vincere e paura di perdere, è carico di emozioni. Il Foggia ha un’amnesia, concede un calcio d’angolo e rischia l’ennesimo ribaltone. Colombatto di testa colpisce l’incrocio, poi Fedele mette il piede sul tiro a colpo sicuro di Zanon. Sul ribaltamento Vacca inventa un filtrante per Calderini (subentrato a Mazzeo, uscito per problemi fisici), ma l’esterno si fa recuperare dalla difesa. Il fischio finale ha i toni della liberazione. Il Foggia Calcio ha vinto in casa.

 

FOGGIA CALCIO – PERUGIA 2-1
MARCATORI – 13′ Gerbo (F), 28′ Mazzeo (F), 45′ Di Carmine rig. (P)

Foggia (4-3-3): Guarna; Loiacono, Camporese, Coletti; Gerbo, Agazzi, Vacca, Deli; Chiricò, Mazzeo, Beretta. All. Stroppa.
Perugia (4-3-1-2): Rosati; Zanon, Volta, Monaco, Belmonte; Brighi, Colombatto, Bandinelli; Falco; Han, Di Carmine. All. Giunti.



Biografia Autore

Domenico Carella

Direttore di Foggiasport24.com - Giornalista del Corriere del Mezzogiorno (dorso del Corriere della Sera) e conduttore della trasmissione social "4 Amici al bar", in onda tutti i lunedì su youtube e i maggiori social network. Autore dei libri "Diavolo di un satanello", "E il diavolo ci mise la coda", "GI4NNI PIR4ZZINI, una vita da capitano" e "Foggia - Inter 3-2, 31 gennaio 1965, l'impresa degli eroi di Pugliese".

Potrebbero interessarti