Ad Ancona Luigi Samele sfiora la vittoria

Ad Ancona Luigi Samele sfiora la vittoria


Nella prima prova nazionale di qualificazione, sfiora la vittoria nella sciabola il foggiano delle Fiamme Gialle Luigi Samele, che si arrende in finale al compagno di club Enrico Berré col punteggio di 15-11; esce di scena negli ottavi Francesco D’Armiento (Fiamme Gialle anche lui) che chiude al 13° posto, mentre accedono al tabellone principale anche Francesco Bonsanto delle Fiamme Oro (18°), Raffaele Minischetti del Club Scherma San Severo (20°), Davide Nicassio del Club Scherma Torino (24°), Fabrizio Maria Scisciolo della Virtus Bologna (28°) e Roberto Bonsanto del Circolo Schermistico Dauno (31°); alle porte del tabellone principale Ciro Buenza (Club Scherma San Severo). Presenti anche Marco Domenico Pellegrino, Lorenzo Iadaresta, Francesco Daniel Mascolo, Alessandro Chieppa e Donato Carretta, tutti della Scherma Trani; Marco Mastrullo ed Arnaldo Piserchia (entrambi del Dauno); Andrea Guida e Filippo Liguori del Club Scherma San Severo. Nella prova femminile il miglior piazzamento è per Martina Criscio: l’atleta del Gruppo Sportivo Esercito, che ha scelto il Club Scherma San Severo come società di allenamento, ha chiuso al settimo posto; hanno partecipato Emanuela Caricchia, Chiara Crocetta e Nilde Specchio della Scherma Trani, Serena Pia D’Angelo ed Ester Morlino del Circolo Schermistico Dauno, Roberta Annicchiarico del Club Scherma Torino, Federica Maria Scisciolo della Virtus Bologna e Sara Maggio del Club Scherma San Severo.

Nel fioretto è avanzato nel tabellone principale Francesco Pio Iandolo del Club Scherma Salerno (18°); si fermano prima Jesus Riano Torres del Club Scherma Bari, Gabriele Cangelosi del Club Scherma Roma ed Aristide Ferrante del Circolo Schermistico Dauno, nonché Andrea Annicchiarico del Circolo della Scherma Brindisi, Matteo Patrone del Club Scherma Salerno e Francesco Fiore del Club Scherma Bari, oltre a Marco Virgilio, Fabio Minna e Luigi Marasco del Circolo Schermistico Dauno, Manuel Molfetta del Circolo della Scherma Brindisi e Roberto Ronzulli del Club Scherma Bari. Nella femminile c’erano le cinque rappresentanti del Circolo Schermistico Dauno Ludovica di Mola, Elisa Anna Lombardo, Zoe Marinaro, Giada Palumbo ed Asia Maria Sanguedolce.

FEDERSCHERMA



Biografia Autore

Potrebbero interessarti