CONI PUGLIA. Online una indagine per la costruzione partecipata della nuova programmazione

CONI PUGLIA. Online una indagine per la costruzione partecipata della nuova programmazione


E’ online un questionario destinato a tutti i soggetti del settore: praticanti, agonisti, organizzazioni sportive ed enti
pubblici. Un nuovo tassello della partnership tra Regione e Coni Puglia

Una grande indagine rivolta a un popolo di circa due milioni e mezzo di pugliesi, tra praticanti sportivi e atleti agonisti. E alla rete del settore. Obiettivo: innovare la relazione tra politiche pubbliche e mondo dello sport in modo da individuare con maggiore precisione fabbisogni, criticità nei diversi territori provinciali e priorità strategiche. A lanciarla, la Regione Puglia, in collaborazione col Coni regionale. Il questionario è destinato a tutti i soggetti del settore: praticanti, agonisti, organizzazioni sportive ed enti pubblici. La compilazione è anonima, dura circa tre minuti, e avviene online tramite smartphone, computer o cellulare collegato a Internet, attraverso una Survey ( https://it.surveymonkey.com/r/pugliasportivaconi), dalla pagina facebook @pugliasportivaconi o  dal sito pugliasportiva.it.

Partecipazione, insomma, in vista della nuova programmazione. “Abbiamo la necessità di rompere rigidità e selezionare le priorità in base ai bisogni espressi nella realtà della pratica sportiva, ormai diffusa a ogni livello sociale e fattore determinante della qualità della vita degli individui e delle comunità”, spiega l’assessore regionale allo Sport per Tutti, Raffaele Piemontese. “I temi centrali della consultazione – continua – riguardano, dal lato della domanda, l’identificazione delle necessità che limitano l’efficace sviluppo delle attività promosse da ogni organizzazione sportiva. E, dal lato dell’offerta, la rilevazione dei deficit territoriali e dell’efficienza dei servizi sportivi che consentono il reale accesso democratico ai benefici che lo sport può generare per tutte le cittadine e i cittadini pugliesi”.

Il questionario rientra nell’ambito della convenzione sottoscritta fra Regione e Coni Puglia per il potenziamento dell’Osservatorio del Sistema Sportivo Regionale. “Una partnership strategica per il settore – commenta il presidente regionale Coni, Angelo Giliberto – che vede l’indagine conoscitiva svilupparsi in parallelo al censimento degli impianti sportivi in Puglia, i cui risultati convergeranno in quello realizzato a livello nazionale da Coni Servizi, condiviso nell’ambito del tavolo paritetico tra Coni, Anci, Unione delle Province Italiane e Istituto per il Credito Sportivo”.

In particolare, spiega Francesca Zampano, dirigente della sezione Promozione della Salute e del Benessere della Regione, “è stato messo a punto un dettagliato documento di analisi e un questionario da sottoporre a cittadini praticanti, organizzazioni sportive ed enti pubblici, per facilitare la conoscenza e la riflessione sul sistema sportivo regionale e sulle azioni da intraprendere”.

Il progetto d’indagine ha preso le mosse, nei mesi scorsi, da una serie di interviste a un campione selezionato tenendo conto dell’eterogeneità e rappresentatività dei territori provinciali. La struttura del questionario che ne è derivata, evidenzia ambiti di ricerca che consentono di approfondire le tematiche strategiche già indicate nella programmazione
triennale 2016-2018, in particolare il ruolo sociale dello sport, la formazione e il marketing sportivo, l’associazionismo e l’impiantistica sportiva.

Fabio Nardulli – Uffici Stampa
fanardu@gmail.com



Biografia Autore

Potrebbero interessarti