Il doppio ex Gigliotti: “Mi dispiacque andare via da Foggia…”

Il doppio ex Gigliotti: “Mi dispiacque andare via da Foggia…”


Il doppio ex Gigliotti: “Mi dispiacque andare via da Foggia…”

Ha lasciato il segno negli ultimi anni del Foggia Calcio, oggi veste la casacca dell’Ascoli. Domenica Gigliotti sarà il doppio ex del match allo Zaccheria.

Domenica si affronteranno allo Zaccheria due delle ex squadre del difensore Guillaime Gigliotti, attualmente all’Ascoli. Tuttocalciopuglia.com lo ha intervistato chiedendogli un possibile pronostico: “Di Novara ho un ricordo bellissimo, era il primo anno in cui giocavo in Italia, avevo 21 anni e vincemmo il campionato di Serie B, una stagione che non potrò mai dimenticare”.

A Foggia ho avuto un’esperienza molto diversa, intanto ero più maturo, più grande, conoscevo la lingua, quindi è normale che mi sia affezionato di più alla gente e alla piazza. A Novara ricordo che non uscivo mai di casa proprio perché avevo ancora difficoltà con la lingua. A Foggia sono tornato per rimettermi in gioco e se oggi sono qui all’Ascoli lo devo alla società del Foggia che mi ha rilanciato. Mi sono innamorato di Foggia, la mia fidanzata è foggiana e ho casa lì.

Il Foggia è reduce da una vittoria e un pareggio esterni, quindi mentalmente è una squadra che sta bene, sta crescendo, ha trovato fiducia; per il Novara sarà abbastanza dura anche se ha una bella squadra, attrezzata per i play off o forse più. Come giocatore dell’Ascoli spero in un pareggio. Chi può fare la differenza? A centrocampo il Foggia ha Vacca, davanti c’è Floriano, veloce e bravo ed è andato a segno col Brescia.

Sono rimasto in contatto con tutti i calciatori dell’ultima stagione, ho tanti amici e anche Gabriella, la mia ragazza, è di Foggia. A gennaio la dirigenza rossonera mi cercò perché ad Ascoli stavo giocando poco, ma la società e Giaretta mi vollero tenere qui. Mi dispiacque andare via per un malinteso, nel senso che non si trovò l’accordo per il rinnovo. Ora sono un giocatore dell’Ascoli e sono contento di esserlo.

Il club rossonero ha una rosa molto importante, costituita da calciatori molto bravi. Questo inizio di stagione è un po’ bugiardo, il vero Foggia è quello delle ultime due trasferte. Credo che la squadra possa puntare ai piani alti della classifica”.

Visita: Foggiasport24.com
CLICCA QUI
per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook
CLICCA QUI per scaricare gratis la nostra app Android



Biografia Autore

Potrebbero interessarti