Header ad
160×600 empty

Universiadi, la foggiana Di Liddo è argento nel nuoto. Che prestazione a Taipei!

Universiadi, la foggiana Di Liddo è argento nel nuoto. Che prestazione a Taipei!


Universiadi, la foggiana Di Liddo è argento nel nuoto. Che prestazione a Taipei!

Elena Di Liddo – ventitreenne studentessa dell’Università di Foggia, originaria di Bisceglie – ha conquistato la medaglia d’argento alle Universiadi 2017 in corso di svolgimento a Taipei (Cina) fino al 28 agosto. Col tempo di 26”50 la Di Liddo è arrivata seconda nella finale dei 50mt Farfalla (nuoto) alle spalle della tedesca Aliena Schmidtke (26”16), regalando così all’Italia un’altra prestigiosa medaglia. Pensare che l’azzurra era entrata in semifinale col settimo tempo, ciò nonostante – nella gara decisiva – è riuscita nell’impresa di risalire diverse corsie imponendosi anche alla giapponese Yukina Hirayama, sua diretta rivale nella conquista di una medaglia (per l’oro, la tedesca Schmidtke ha fatto gara gara a sé).

Cresce il medagliere della delegazione azzurra alle Universiadi 2017, che al termine della manifestazione potrebbe rivelarsi molto soddisfacente anche grazie al contributo fornito dagli atleti dell’Università di Foggia, la cui delegazione – partita alla volta della Cina – oltre alla Di Liddo è composta da sole donne: Maristella Smiraglia (taekwondo: studentessa del CdL in “Scienze delle attività motorie e sportive” e iscritta al programma Doppia Carriera); Loredana Spera (tiro con l’arco: studentessa del CdL in “Scienze delle attività motorie e sportive” e iscritta al programma Doppia Carriera); Natasha Piludu (tennis doppio: studentessa del CdL in “Scienze delle attività motorie e sportive” e iscritta al programma Doppia Carriera); Marianna Battista (tennis doppio: studentessa del CdL in “Scienze delle attività motorie e sportive”).

La Di Liddo – studentessa del corso di laurea triennale in Scienze delle attività motorie e sportive presso il Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale – è la prima medaglia del nostro Ateneo alle Universiadi 2017. Lo era stata anche nel 2015, quando le Universiadi si eranosvolte a Gwangju (Corea del Sud), conquistando sempre un argento sebbene nella finalissima dei 100mt Farfalla. A conferma dell’elevatissimo livello agonistico della competizione, nella finale maschile dei 1500mt Stile libero gareggerà anche Gregorio Paltrinieri, l’atleta – e studente – azzurro attuale campione del mondo, campione olimpico in carica, unanimemente ritenuto tra i nuotatori più forti di sempre della sua specialità.

Anche la Di Liddo fa parte del programma Doppia Carriera / Studente Atleta che l’Università di Foggia – per prima, tra tutti gli Atenei d’Italia – ha varato ormai due anni fa. «La nostra Università èorgogliosa dei suoi ragazzi – ha commentato il Rettore, prof. Maurizio Ricci – e sempre più convinta che il programma Doppia Carriera / Studente Atleta, fortemente voluto dalla delegata alle Attività sportive prof.ssa Donatella Curtotti, sia uno strumento di grande efficacia e modernità per sostenere l’entusiasmo e la passione dei nostri studenti che praticano sport a livello agonistico, e, in alcuni casi, a livello professionistico».

fonte: immediato.net



Biografia Autore

Potrebbero interessarti